Parliamo di… Manie da lettori!

PARLIAMO DIBuona sera amici lettori!
Mentre scrivo potrei anche crollare involontariamente fra le braccia del mio amante preferito… Morfeo, che vi credevate?!? Lettori zozzoni 😛

67fdc2df9919aadb25312670fcb3ee68

© Erin Beachy

Nonostante la stanchezza, voglio condividere con voi una riflessione che stavo facendo qualche giorno fa, ritornatami magicamente in mente oggi pomeriggio parlando con Ismael. Spesso penso al mio blog (come a tanti altri a carattere letterario) come una sorta di luogo di ritrovo per persone affette da SDLC: Sindrome Da Lettori Compulsivi!!! Una patologia assolutamente meravigliosa, poco diffusa al momento e che sfortunatamente non riesco ad attaccare a nessuno! 🙁

Quanti di voi sono stati presi almeno una vola come “pazzi da manicomio” perché preferivano leggersi un libro di mille pagine piuttosto (o almeno prima) di vedere il film che è stato tratto da esso? E quante volte in quel preciso momento avreste preso a schiaffi tale persona?
A me spesso, soprattutto perché sono molto frequentemente a contatto con ragazzini fra i 10 e i 14 anni, dove il tasso di lettori è proprio come quella canzone… uno su mille ce la fa!

Diagnosticare questa SDLC non è molto complesso, soprattutto perché chi ne è affetto mostra una serie di sintomi inequivocabili: le manie da lettore!!!

Che sia durante la lettura, o al momento dell’acquisto in libreria, o nella semplice disposizione dei romanzi fra i nostri scaffali di casa, tutti noi abbiamo dei rituali che ci contraddistinguono ma che allo stesso tempo ci rendono parte integrante di un gruppo meraviglioso!

Sono curiosa di leggere le vostre manie, nel frattempo vi elencherò le mie!

LE MANIE DELLA LETTRICE SEGRETA

  • Quando inizio una lettura, come prima cosa leggo l’ultima parola del romanzo, cercando di evitare di guardare l’intera frase finale. Mi concentro su quell’ultimissima parola e subito dopo parto con la vera lettura. Termiando il romanzo e, di conseguenza, tornando su quella parola… beh, non so spiegarvi bene come, ma ho sempre una sensazione strana, quasi magica!
  • 3f5df2278248bc47b206e7a7287c7c41

    © Miles Hyman: Reading

    Sulla mia agenda segno sempre la lista dei libri che inizio, e una volta finiti ci metto un pallino accanto, per segnare di aver concluso la lettura. So che si può tenere il conto tramite siti come Goodreads e Anobii (che io stessa utilizzo), ma avere una lista scritta è tutta un’altra cosa!

  • Quando entro nella mia libreria di fiducia (che, per farvi capire, ha una forma pressoché ovale con un muro in mezzo che la rende una ciambella) per prima cosa parto col girare in tondo, almeno due volte per dare un’occhiata generale. Poi passo all’attacco iniziando a sfogliare i libri che catturano la mia attenzione. Una volta scelti quelli destinati all’acquisto, passo a frugare fra tutti i libri, sperando di trovare una versione il meno rovinata possibile dalle mani di altri lettori!
  • Non presto praticamente mai i miei libri, tranne quando sono certa di poter rintracciare la persona a cui l’ho prestato, per farmelo restituire. *Lettrice gelosa*
  • Devo sempre avere necessariamente per la mia salute mentale un libro in lettura. Anche leggendo una sola pagina al giorno (in quei periodi di caos totale causato da lavoro+università+varie ed eventuali), ma devo sapere che c’è un libro ad aspettarmi, pronto ad essere letto… e letto… e ancora letto!
  • Non compro mai (o quasi) libri di cui non mi piaccia la copertina: magari aspetto che facciano una nuova versione, o controllo se il libro in questione è stato edito da qualche altra casa editrice con una grafica migliore. Sono rarissime le eccezioni, e avvengono solo nel caso in cui so per certo che il libro merita di essere letto nonostante la orribile copertina! Lo so, questa cosa è da stupidi perché potrei perdermi tante belle letture, ma non ce la faccio, è più forte di me!

Le vostre manie quali sono???

firma

0 Pensieri su &Idquo;Parliamo di… Manie da lettori!

  1. Parto dal penultimo punto della tua lista. Ovvero: avere sempre un libro sottomano. Anche io sono così. Qualche anno fa mi è successo di leggere le ultime pagine di un libro e (nonostante mancasse poco per arrivare alla mia stazione) necessitavo di un libro nuovo, anche per leggere una sola pagina. Da allora, anche se mi mancano quindici pagine, mi porto il nuovo, per paura di restare senza.
    Salgo un po’ più in alto, ovvero alla lista. Ho iniziato l’anno scorso a fare al pc una lista dei libri che leggo durante l’anno; tengo il conto anche con anobii; invece su GR non sono iscritto.
    Per quanto riguarda il prestare i libri, ho commesso in passato l’errore di prestarli e non mi sono stati restituiti, da allora li presto solo a persone di fiducia.

      • Purtroppo hai ragione. Anni fa ho prestato ad un’amica “Le affinità elettive”, e non me l’ha più restituito; è riomasto a casa della madre, mentre lei vive per conto suo ora. Da anni non la vedo più, e poi è passato tanto di quel tempo che forse se me lo ricompro è meglio…

  2. Quando presto i libri mi sento quasi mancare! Anche se conosco ogni singola pagina a memoria, sento la loro mancanza quando non sono sul loro scaffale! E’ una sensazione che detesto, infatti sono rari i casi in cui presto i libri e sinceramente non amo nemmeno farmeli prestare.
    Quando compro un nuovo libro invece lo guardo tantissimo, dalla copertina, la trama, lo sfoglio e lo annuso. Insomma lo faccio diventare mio! E prima di iniziare a leggerlo sfoglio le prime pagine lentamente e mi soffermo sulla dedica! Questo è tutto il mio processo prima di iniziare a leggere un nuovo libro.
    Adesso che l’ho scritto mi sento leggermente maniaca…
    Ahahahah 🙂

  3. -Io ogni tanto apro una pagine a caso, scorro i miei occhi moooolto velocemente, poi ritorno da dove ero rimasto. Mi odio ogni volta, perchè non hai idea di quanti spoiler mi faccio in questa maniera. Mi prometto di non rifarlo mai più, ma non resisto mai, e cado in questa trappola, scoprendo altre cose. Così non c’è suspence! Eppure continuo…
    -In libreria, di solito, passo anche dieci volte negli stessi scaffali, ed ogni volta trovo nuovi libri che mi interessano. Non so, sembra che ne saltano fuori sempre di nuovi, ad ogni mio passaggio. Qualche commessa mi sta per caso prendendo in giro???!?
    -Prima di iniziare a leggere fisso per qualche minuto la copertina per vedere l’immagine (se c’è). Poi vado nel retro e mi leggo le recensioni. Poi leggo la bio dell’autore. Infine sfoglio in un lampo il libro, velocissimamente….non è che apro le pagine e leggo, ma le passo sulle superfici, senza guardare tutte le parole al loro interno (non so se capisci…mi spiego da cani ^^). Sento lo spessore del libro, sento quanto flessibile è, e solo terminate queste operazioni inizio a leggere. Lo so, sono strano! 😀
    -Alcune volte, quando non ho il tempo di leggerlo, lo prendo in mano. Lo tengo per qualche secondo e poi lo ripongo dov’era. Non ha senso, ma mi piace! 😛

    Beh, queste sono tutte le mie manie…di sicuro vi avrò scandalizzati! 😀

    -IsmaelFox

  4. Pingback: Clock rewinders 2014 (week11) #6 | Le Parole Segrete dei Libri

  5. Una parte delle tue manie sono anche le mie, non presto libri a nessuno, se non per qualche rara eccezione, odio le persone che leggono i libri e piegano la pagina invece del segnalibro, sono affascinata dai banchi dei libri nei mercatini, amo il profumo che emanano quando li sfogli, sul mio comodino ci sono sempre due o tre libri, quando un libro diventa poco interessante ne comincio subito un’altro, ma quello non lo mollo, prima o poi lo leggo ed infine un film non sarà mai!, mai! un libro, una felice serata a presto.
    Angela

  6. Pingback: BlogTAG: The Reading Habits Tag! | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *