Liebster Award

Cos’è? Il Liebster Award è un premio ideato in Germania per sostenere i blog meritevoli con meno di 200 followers.

Le regole sono le seguenti:
– Ringraziare e rilinkare il blogger che ha presentato la candidatura;
– Rispondere alle 10 domande poste da chi ci ha nominato;
– Nominare altri 10 blog con meno di 200 followers;
– Proporre ai candidati 10 domande;
– Andare sui singoli blog e comunicare loro la nomina.

Innanzi tutto ringrazo di cuore Luca di Letteraturando. Sei sempre presente e arricchisci i miei articoli con bellissimi commenti 😉 Grazie mille, non solo per il premio ma per far parte quotidianamente di quest’avventura!
Ma passiamo subito alle domande che hai scritto per i vincitori del premio:

1) La passione che ti ha legato al blog com’è nata?

Da quando il web ha dato la possibilità di diffondere le proprie passioni tramite i più diversificati mezzi di comunicazione, io cerco di seguirne il più possibile: youtube, facebook, google+, blogspot… poi un giorno è arrivato wordpress! Ho visto in questa piattaforma virtuale un’insolito affiatamento, un’amicizia particolare fra i vari blogger che non avevo trovato da nessun’altra parte. In altre aree del web avevo visto antipatie, sfide, gare inutili e invidie senza motivo! Qui no, a prescindere del tipo di argomento trattato: perciò mi sono detta “perchè non ci provo anche io?!”
Quindi eccomi qui, con la mia passione per la lettura e con tutti voi 😉

2) Perché hai pensato ad aprire un blog?

A grandi linee la motivazione è la stessa sopracitata: avevo già provato ad affrontare il mondo dei blog su un’altra piattaforma, ma non mi trovavo affatto bene, né per la piattaforma in sè, né per le persone che la frequentavano… Questo mi portò ad essere incostante e svogliata. A quel punto cancellai tutto! Ho ricominciato qui da 0, e devo dire che è tutta un’altra cosa!

3) I tuoi amici ti hanno sostenuto in questa avventura?

In realtà, a parte Ismael, nessuno dei miei amici sa che ho un blog tutto mio. Tutti conoscono la mia passione per la lettura (anche perchè cerco spesso di tirarla fuori, senza successo tranne che con una sola delle mie amiche che sono riuscita a contagiare), ma nessuno immagina che io possa vivere quest’avventura.

4) Qual è la caratteristica principale del tuo carattere?

Sono una persona, ahimè, molto realista (o meglio, lo sono diventata). Cerco di non farmi troppe illusioni e sono anche molto brava ad indovinare come “andranno a finire le cose” in quasi tutte le situazioni. Sono critica ed esigente con gli altri, ma sopratutto con me stessa. La lettura è l’unico angolo di paradiso in cui mi concedo ancora di sognare 🙂

5) Hai un mito?

Mia mamma ♡

6) Hai un piatto che ti evoca bei ricordi?

*Perchè ogni volta che bisogna ricordare qualcosa si ha un vuoto incredibile nella testa?!?*
L’unica cosa che in questo momento mi torna in mente sono le crêpes. Le ho assaggiate per la prima volta a Parigi, e ogni volta che mi capita di rimangiarle mi riempiono la mente di ricordi ♡

7) In quale luogo ti senti veramente bene?

Ci sono pochi posti dove mi sento davvero bene: nella mia camera posso fare quasi tutte le cose che amo, come leggere, ascoltare musica, scrivere sul blog… mi viene in mente anche il mare, l’unico ambiente che mi regala un senso di libertà incredibile! Ce ne saranno anche altri, ma questi sono i primi che mi sono venuti in mente!

8) Mare o montagna?

Mare tutta la vita!!! Ho tantissimi ricordi della mia infanzia legati al mare, quindi lo porterò sempre nel cuore.

9) Hai un sogno nel cassetto?

Riuscire a diventare una psicologa specializzta nella cura dei bambini. Mi piacerebbe fare dei master di musicoterapia e di LIS (Linguaggio Italiano dei Segni)

10) L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è?

Controllare che la mia cagnolina si sia messa sulla cuccia a dormire e che stia bene, poi chiudo gli occhi e invento un triliardo di storie nella mia testa… il sonno mi avvolge piano piano e mi porta via con sè 🙂

sidebardividerAdesso passiamo all’assegnazione dei premi. Secondo me sono meritevoli di questo premio:

Non siete dieci… chiedo perdono! 🙂

Ecco le domande per voi:

  1. Cosa ti ha spinto ad aprire un blog?
  2. Hai un ricordo speciale legato al tuo blog?
  3. Descriviti in massimo 5 parole
  4. Cosa cambieresti della tua vita?
  5. C’è un libro a cui sei particolarmete legato?
  6. Se potessi scrivere un romanzo, di cosa parlerebbe?
  7. C’è una frase che ti ripeti quando sei in difficoltà nella vita?
  8. Qual è il tuo punto di riferimento?
  9. Hai un sogno speciale?
  10. L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è?

Alla prossima!

firma

 

0 Pensieri su &Idquo;Liebster Award

  1. Grazie, cara!!! Rispondo qui alle domande, perché al momento non riesco a continuare il gioco.

    Ecco le domande per voi:

    – Cosa ti ha spinto ad aprire un blog? Ho aperto Il mio blog libresco perché ho pensato che fosse il miglior modo per esprimere la mia passione. E poi me lo ha consigliato un’amica.
    – Hai un ricordo speciale legato al tuo blog? Non ancora.
    – Descriviti in massimo 5 parole: permalosa, tenace, comprensiva, generosa, attiva.
    – Cosa cambieresti della tua vita? Niente.
    – C’è un libro a cui sei particolarmente legato? Credo “I miserabili” di Hugo.
    – Se potessi scrivere un romanzo, di cosa parlerebbe? Non lo so, ed è proprio questo il motivo per cui non lo scriverò mai: non ho idee.
    – C’è una frase che ti ripeti quando sei in difficoltà nella vita? Sì, che prima o poi le cose brutte finiscono, non possono durare per sempre.
    – Qual è il tuo punto di riferimento? La mia famiglia, il mio ragazzo e i miei amici, tutti indistintamente.
    – Hai un sogno speciale? Sì, vorrei lavorare per una casa editrice di cui per scaramanzia non dico il nome. Chissà, un giorno…
    – L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è? “Che devo fare domani?”

  2. Complimenti a te e grazie per la gentilezza! 🙂 Inizio a rispondere qui alle tue graziose domande:

    – Cosa ti ha spinto ad aprire un blog? Il bisogno di avere una valvola di sfogo dopo quello che mi capitava di vedere a scuola.
    – Hai un ricordo speciale legato al tuo blog?
    Ogni nuovo “amico” che ha voluto seguirmi e con il quale si è creato un bel rapporto è un ricordo speciale!
    – Descriviti in massimo 5 parole
    So ridere di me stessa
    – Cosa cambieresti della tua vita?
    Potendo, cambierei regione di residenza
    – C’è un libro a cui sei particolarmete legato?
    “Il piccolo principe”, “I miserabili”
    – Se potessi scrivere un romanzo, di cosa parlerebbe?
    Di scuola e di vita
    – C’è una frase che ti ripeti quando sei in difficoltà nella vita?
    Mai perdersi d’animo e mai perdere la lucidità.
    – Qual è il tuo punto di riferimento?
    La giustizia e il non fare del male a sè e al prossimo
    Hai un sogno speciale?
    Ne ho due: quello più “normale” è aprire una libreria cioccolateria con un gatto che gira tra i libri. L’altro, quello più “alto” è essere uno dei 36 giusti…
    – L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è?
    Una volta qualcuno mi ha detto che non vado a letto se l’universo non è quadrato…è vero, sono una mente organizzativa e ho bisogno di analizzare le cose e sapere se è tutto a posto.

  3. Ahahahah, grazie mille per la premiazione 😀
    Rispondo qui alle tue domande:

    Cosa ti ha spinto ad aprire un blog?
    Dalle elementari alle superiori mi hanno sempre detto che non sapevo scrivere; l’idea di aprire un blog, oltre ad essere un modo per esercitare ‘sta benedetta scrittura, è stato anche una ” rivalsa”: “io so scrivere, magari non come volete voi, ma a me non importa”.
    Hai un ricordo speciale legato al tuo blog?
    Oddio, per ora credo di no 😀
    Descriviti in massimo 5 parole
    Ironica, razionale, schietta, critica e generosa (ahimè).
    Cosa cambieresti della tua vita?
    Alcune persone che mi stanno accanto, alcuni amici, per esempio.
    C’è un libro a cui sei particolarmente legato?
    “Il Piccolo Principe”
    Se potessi scrivere un romanzo, di cosa parlerebbe?
    Delle persone,della società e della realtà.
    C’è una frase che ti ripeti quando sei in difficoltà nella vita?
    Tanto prima o poi morirai, tanto vale che reagisci e giochi il tutto per tutto.
    Qual è il tuo punto di riferimento?
    La mia famiglia.
    Hai un sogno speciale?
    La pace nel mondo…ah, scusa, non è un concorso per reginette di bellezza! Così su due piedi non saprei!
    L’ultimo pensiero la sera prima di addormentarti…qual è?
    “Finalmente a letto”

    Ps. Grande: riesci a fare dei tag decenti, hai tutta la mia stima anche per questo 🙂

  4. Pingback: Liebster Award 2.0 | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *