Liebster Award 2.0

Cos’è? Il Liebster Award è un premio ideato in Germania per sostenere i blog meritevoli con meno di 200 followers.

Le regole sono le seguenti:
– Ringraziare e rilinkare il blogger che ha presentato la candidatura;
– Rispondere alle 10 domande poste da chi ci ha nominato;
– Nominare altri 10 blog con meno di 200 followers;
– Proporre ai candidati 10 domande;
– Andare sui singoli blog e comunicare loro la nomina.

Torna il Premio Liebster fra le Parole Segete dei Libri! La sottoscritta Lettrice ha ricevuto alcune nomination nell’ultimo periodo, ma mi sembrava inutile rispondere dopo pochi giorni da quello che avevo già pubblicato… Dato che adesso sono passati più di 10 giorni, riassumo in un unico post un po’ di premi/domande ricevute!!!

Ringrazio Michela del blog Una noce di burro e un libro per avermi nominata, ma voglio anche ringraziare Ismael e Antippa per le nomination! I loro blog potete trovarli nel mio precedente Liebster (qui) e vi consiglio di dare assolutamente un’occhiata agli altri blog citati, SUPERCONSIGLIATI!!!
Passiamo subito alle domande di Michela:

1) Il tuo libro preferito?

Come mi capita spesso di dire, non riesco a scegliere un solo libro… Amo molto Orgoglio e Pregiudizio della Austen, Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry come anche Il razzismo spiegato a mia figlia di Tahar Ben Jelloun. Sono tre libri diversissimi l’uno dall’altro, ma tutti e tre portano nel cuore di chi li legge dei messaggi meravigliosi. Il primo insegna quanto sia importante aver rispetto di se stessi e seguire il proprio cuore; il secondo è un manuale per la vita, che mostra come amore e amicizia siano valori fondamentali per la nostra esistenza e che vanno trattati nel modo che meritano; il terzo è uno stupendo discorso carico di valori e insegnamenti che tutti sulla faccia della terra dovrevvero conoscere.

2) Nella savana è meglio essere un leone o una gazzella?

“Non importa che tu sia leone o gazzella, ma comincia a correre più veloce che puoi” perchè ne va della tua sopravvivenza 🙂

3) Il luogo dei tuoi sogni?

Londra… Un luogo lontano da dove sono ora, dove poter ricominciare tutto dall’inizio. Una vuova vita, una nuova lingua (che conosco bene XD ), una nuova avventura senza il peso del passato sulle spalle! Davvero un sogno <3 Per adesso il luogo dei miei sogni è nei libri che leggo, un mondo che mi aiuta a staccare la spina dalla realtà e mi collega al Paradiso!

4) Letteratura o matematica?

Nonostante la nostra vita sia fatta costantemente di fisica e matematica (forze che dobbiamo affrontare per muoverci e vivere, il nostro corpo che funziona grazie a canoni prestabiliti ecc…) per me è LETTERATURA TUTTA LA VITA!

5) A cosa ti fa pensare l’autunno?

E’ molto personale come cosa, ma l’autunno mi fa pensare al cerchio della vita, al suo essere continuamente ciclica, al suo rinnovarsi ogni volta, ogni anno! Inoltre mi fa pensare al mio compleanno <3

6) C’è un libro in cui vorresti vivere?

Eternamente e disperatamente amante di Harry Potter! Voglio vivere ad Hogwarts <3

7) Esiste la sincerità a questo mondo?

Si… il probema è che non tutti si ricordano della sua esistenza!
Io però sono certa che essa ci sia perchè personalmente sono una sua paladina. Nel bene e nel male, io dico sempre la verità, anche quando fa male (sia agli altri che a me stessa).

8) Meglio avere rimpianti o rimorsi?

Avendolo provato sulla mia pelle dico: meglio avere dei rimorsi, meglio essersi giocati il tutto per tutto e aver fallito (e quindi sentirsi in colpa, magari anche con se stessi), piuttosto che dire “Chissà se avessi…”

9) Quale verso di quale poesia è entrato nel tuo cuore e vi è rimasto?

Non è proprio una poesia, è più una citazione:

316424_113146118792895_100753463365494_100492_114598434_n

La vita è troppo breve per svegliarsi al mattino con dei rimpianti. Quindi ama le persone che ti trattano bene e dimentica quelle che non lo fanno. E credi al fatto che ogni cosa accade per una ragione… Se hai una possibilità, sfruttala. Se ti cambia la vita, lascia che sia così. Nessuno dice che sarà facile, la sola promessa è che ne varrà la pena. Harvey Mackay

10) In che dipinto vedi rappresentato un po’ di te?

dali-ragazza_alla_finestra

Ragazza alla finestra – Salvador Dalì

Watzalawich  diceva che la realtà è determinata dal punto di osservazione da cui il soggetto la guarda. Cosa guarda questa ragazza, quale oggetto del panorama ha catturato la sua attenzione nessuno può saperlo… solo lei, che di spalle non rivela nulla, se non il suo guardare!
Io mi sento un po’ così al momento: nessuno sa cosa sto guardando davvero, ma penso tutti si accorgano del mio guardare e osservare il mondo! Io cerco risposte a una serie lunghissima di domande (passato, presente e futuro si mischiano in un vortice di incertezze a cui cerco di dare un minimo ordine nella mia testa).Quando si esce da un periodo non tanto positivo bisogna piano piano rimettere a posto i pezzi… forse a me manca ancora qualcosa, un qualcosa che mi faccia da collante, almeno per la mia anima. A quel punto riuscirei a rimettere in ordine tutto il resto.

sidebardividerLe mie risposte sono finite! Si passa alle premiazioni e alle domande!!!

Ancora più pigra dell’altra volta… almeno nel primo Liebster erano otto blog, oggi solo sei! Ragazzi abbiate pazienza, la stanchezza è tanta e i cervello non connette tanto bene XD Ecco le domande a cui i nostri vincitori si dovranno sottoporre 🙂

  1. Nella vita aspetti, cerchi o hai già trovato?
  2. Sei solito agire d’impulso o mediti sul da farsi?
  3. Se potessi ricominciare tutto dall’inizio, c’è qualcosa che cambieresti del tuo passato?
  4. Il tuo ricordo più bello
  5. Un odore o un sapore speciale che rievoca un momento speciale
  6. Ti guardi allo specchi e pensi…
  7. La cosa che più non sopporti negli altri.
  8. Alcuni scienziati hanno inventato la macchina del tempo e sei stato selezionato proprio tu per testarla: quale momento storico vorresti vedere?
  9. Una citazione, una frase o una poesia speciale per te.
  10. Se fossi… farei…

firma

 

0 Pensieri su &Idquo;Liebster Award 2.0

    • Grazie di cuore!
      Nonostante io mi faccia chiamare Lettrice Segreta condivido moltissimo di me qui sul blog 🙂 Scrivere è diventato (oltre che una passione) un mezzo catartico per liberarmi da un po’ di “pesi”. Da quando ho questo piccolo angolo di web mi sento decisamente più leggera 😀

  1. Pingback: Clock rewinders 2014 (week13) #8 | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *