Il film del Venerdì Sera #9

IL FILM DEL VSBuon pomeriggio Amici Lettori!

Prima di passare al nostro consueto appuntamento cinefilo, voglio ringraziarvi davvero con tutto il mio cuore per la vostra presenza e affluenza nella giornata di ieri. Ricevere un premio è già una gratificazione enorme, ma quando un gruppo di amici, compagni di viaggio e di avventure sono lì con te, quel momento diventa ancora più speciale <3 Non dimenticherò il vostro affetto, mai… 🙂

*Dopo essermi asciugata una lacrimuccia* torniamo ai nostri film: come vi avevo anticipato venerdì scorso, oggi vorrei parlarvi di un film che, contrariamente a quanto mi sarei mai aspettata, mi ha davvero coplito e fatto commuovere.

Saving mr banks 1

La domanda è: chi mai potrebbe essere interessato al modo in cui è nato il famoso film Disney Mary Poppins?

Quando ho deciso di vedere questa pellicola, ero certa di stare per guardare un film per bambini, molto leggero e decisamente lontano da ciò che in realtà si è dimostrato! E’ vero, noi vediamo una storia liberamente tratto da fatti realmente accaduti, ma tutto questo va molto oltre il semplice racconto della creazione di un film: ci mostra un percorso umano, spirituale, un viaggio catartico fra passato presente e futuro il cui scopo è salvare Mr. Banks!

Ve lo ricordate Mr. Banks, vero? Il padre dei due bambini che Mary Poppins andrà ad accudire, Jane e Michael. Un uomo burbero, freddo e cinico che nel corso del film subisce una totale trasformazione, scegliendo di preferire la famiglia al lavoro e al denaro. Una scelta che comunque porterà al lieto fine.
Un film come Mary Poppins lo conosciamo tutti, e tutti sappiamo che il lieto fine non esattamente la prima caratteristica ontologica della nostra vita, anzi… Anche la storia di Pamela Lyndon Travers, l’autrice dei romanzi da cui nasce la bambinaia magica, non è esattamente a lieto fine. E noi lo scopriamo con lei, lo viviamo con lei. Perchè per vent’anni questa donna nega a Walt Disney i diritti per realizzare il film? E perchè, adesso che cercano di contrattare la cosa, lei ci tiene tanto ad una serie di particolari per gli altri insignificanti?

La vita è la chiave di tutto: un passato che non può essere cambiato. Una favola dove la fantasia regna sovrana, dove la storia può ancora trovare il suo “happy ending”. Un ricordo che fa vivere qualcosa che ormai è perduto. Un nuovo modo di vedere la vita, che quasi quasi la rende diversa… Una seconda opportunità per sistemare le cose!

Punta di diamante del film è sicuramente l’accoppiata Tom Hanks-Emma Thompson, assolutamente perfetti nei loro ruoli, realistici e mai banali o scontati. Ovvio, la storia è liberamente tratta… Ma a noi cosa importa? Sono certa che da oggi guarderete anche Mary Poppins con occhi diversi!

SBA11Perchè se quando eravate bambini pensavate che il cambiamento lo avevano fatto i piccoli, diventando bravi ed obbedianti, adesso capirete che chi aveva bisogno di diventare diverso, chi necessitava di una scossa e di un poco di zucchero per mandare giù la piccola, chi aveva bisogno di essere salvato era proprio Mr. Banks.

Due penny ti fanno comprar
carta e spago e puoi fabbricar
il tuo paio di ali per poi volar
dello spazio padron
col tuo bel aquilon.
Che gran gioia andar

là sulla terra e in mar
e con l’aquilon poter volare
Là dove tutto è blu
su puoi salire tu
più su con l’aquilon.

firma

 

Un pensiero su &Idquo;Il film del Venerdì Sera #9

  1. Pingback: Clock rewinders 2014 (week14) #9 | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *