L’Angolo delle Recensioni: La carezza del destino (E. S. Amore)

RECENSIONIBuongiorno Lettori e buon inizio settimana a tutti voi!
Oggi una nuova recensione, tutta Made in Italy, dedicata al primo capitolo della Touched Saga di Elisa S. Amore!

la-carezza-del-destino-amore-nord-280x415DESCRIZIONE

COSA SEI DISPOSTO A SACRIFICARE IN NOME DEL VERO AMORE?

Uno sguardo, e Gemma Bloom capisce di essere perduta. Non ha idea di chi sia quel ragazzo, ma da quando l’ha incontrato non fa che pensare a lui, al suo sorriso enigmatico e ai suoi occhi impetuosi come il mare in tempesta. E anche Evan è rimasto stregato da lei e dalla forza del legame che si è subito creato tra loro. Potrebbe essere l’inizio di una storia d’amore perfetta, eppure Gemma è divorata dai dubbi.
C’è qualcosa di oscuro in Evan, qualcosa che la spaventa. Forse perché, a volte, Gemma è l’unica a notare la presenza di Evan, mentre per tutti gli altri sembra invisibile? O perché alcune persone sono state trovate morte poco dopo essere state viste con lui?
Una sola cosa è certa: in fondo al cuore, Gemma sa che la sua vita dipende da Evan. E in effetti è così… anche se non nel modo in cui lei s’immagina. Il destino di Gemma, infatti, è segnato: il suo tempo sta per scadere. E la missione di Evan è accompagnarla nel regno dei morti.
Questa volta però è diverso. Questa volta Evan si trova di fronte a una scelta dolorosa: obbedire agli ordini e uccidere la donna di cui è perdutamente innamorato, o sfidare le leggi del cielo e degli inferi per salvarla?

Diventato un fenomeno editoriale prima ancora della sua pubblicazione, La carezza del destino unisce passioni dirompenti e segreti inconfessabili, decisioni impossibili ed emozioni profonde, dando vita a una storia d’amore intensa come i sentimenti che legano Evan e Gemma e ineluttabile come il destino che incombe su di loro…

la-mia-recensionePer la prima volta nelle mie letture fantasy-paranormal mi sono trovata davanti ad un nuovo genere di creatura misteriosa ed oscura: non abbiamo vampiri, licantropi o demoni… Questa volta il cuore della storia creata da Elisa S. Amore è rappresentato dagli Angeli della Morte, esseri immortali che conducono le anime, giunte al termine del loro ciclo di vita, nel regno dei morti.

La carezza del destino è sicuramente un primo capitolo interessante e molto ben scritto, ma porta con sè qualche pecca che mi ha fatto leggermente storcere il naso.
Ed è proprio su questo punto che voglio concentrarmi! C’è un fattore all’interno del romanzo che è  il maggior punto di forza ma anche il problema più grande, per quanto mi riguarda: la scrittura.

Elisa ha uno stile davvero bello, scorrevole, delicato ed insieme anche forte. Ha la capacità di catapultarti nel romanzo, di farti camminare accanto ai personaggi e vivere insieme a loro ogni singola emozione, condividendo ogni battito, ogni brivido e ogni respiro.

Se sapete di trovarvi davanti ad un paranormal con una forte componente romance, non potreste desiderare di meglio: grandi emozioni e voglia di continuare fino all’ultimo istante… Il problema si pone nel momento in cui, nel corso della lettura, capite già cosa andrete a leggere nella pagina successiva e non per colpa di qualche spoiler. Ahimè, forse per necessità narrative o per inconsapevole osmosi dai paranormal che tutti conosciamo, La carezza del destino è segnata da alcuni clichè tipici del genere che avrei preferito non trovare.

A cosa mi riferisco? La protagonista è una tipica liceale abbastanza solitaria, con un amico d’infanzia cotto di lei. Vive in un piccolo paese nelle vicinanze dei boschi dove improvvisamente avvengono fatti inspiegabili. Il protagonista è (ovviamente) bello, affascinante, vive in una casa enorme, lontana dal resto del mondo, insieme ai  fratelli e i suoi occhi sembrano cambiare colore.
Che per caso vi ricorda qualcosa?? XD

Nonostate questo, questo romanzo rimane una lettura piacevole ed ho intenzione di continuare la saga, di cui è già uscito a marzo il secondo volume (L’inganno della notte). Ci sono tanti interrogativi che l’autrice ha lasciato in sospeso, tanti punti che sono stati soltanto accennati. La domanda è: avremo le nostre risposte?
Solo il tempo e la lettura ce lo diranno 🙂

QUESTO ROMANZO MERITA:

stellastellastellamezza stella

Fanpage Elisa S.Amore | Canale YouTube Elisa
Sito ufficiale della saga

firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *