#RainbowReadAThon – La mia TBR

Buongiorno a tutti!
Come vi avevo anticipato qualche giorno fa sulla pagina facebook, ecco finalmente l’articolo di presentazione della #RainbowReadAThon!

Pronti a capire di cosa si tratta?

La #RainbowReadAThon è una maratona libresca lanciata da thebookishgirl su instagram!
Consiste nel leggere sei romanzi in un periodo di tempo abbastanza limitato, dal 2 al 9 agosto. Le coste dei romanzi scelti devono formare un arcobaleno.

I colori fra cui scegliere sono 6 (e non 7 come nell’arcobaleno classico, ma non ci importa) 😉
ROSSOARANCIONEGIALLOVERDEBLUVIOLA

*Rullo di tamburiiiiiii* Questa è la mia (folle) TBR:

TRB completa

ROSSO: Gli eredi di Atlas di Veronika Santiago
ARANCIONE: Il Seggio Vacante
di J.K. Rowling
GIALLO: Dieci Piccoli Indiani
di Agatha Christie
VERDE: L’Orda del Vento
di Alain Damasio
BLU: Le Parole Segrete
di Joanne Harris
VIOLA
: Cime Tempestose di Emily Brontë

Come ho scritto sul gruppo facebook dedicato alle maratone libresche (qui per iscrivervi), la mia #RainbowReadAThon si è trasformata in un’impresa titanica XD
Sono ben 2540 pagine, quasi impossibili da leggere in 8 giorni… tuttavia cercherò di leggere il più possibile! Nella speranza che questo “blocco del lettore” mi passi completamente 🙂

Ho cercato di scegliere romanzi appartenenti a generi diversi fra loro e credo proprio di essere riuscita a creare un buon assortimento! Durante i giorni della maratona scriverò dei brevi post di aggiornamento, per farvi sapere come procedono le mie letture e come va la gara! E’ la prima volta che faccio una cosa del genere e non vedo l’ora di mettermi alla prova!
Fatemi sapere se parteciperete anche voi a questa iniziativa 😉

firma

0 Pensieri su &Idquo;#RainbowReadAThon – La mia TBR

  1. Sono circa 360 pagine al giorno, farei fatica a partecipare pure se mi pagassero, nemmeno in inverno supero le 120 pagine (anche perchè vorrei fare pure dell’altro) 😀
    Della tua lista ho da leggere l’arancione e il giallo, ma chissà quando lo farò 😛

  2. Scusami la critica, nulla di personale, ma non ho mai visto in giro un’iniziativa più stupida di questa. Non ne capisco proprio il senso… la lettura dev’essere innanzitutto un piacere da smaltire con calma e nel momento più adatto, non una maratona con i colori, i giorni, le ore e i minuti contati.

    • Nessuna critica Ale 😉
      Ognuno sceglie di partecipare o no ad iniziative di questo tipo!

      Io la trovo una cosa carina e simpatica, soprattutto perché ultimamente sto leggendo poco! Anche io generalmente amo leggere con calma e gustare ogni momento, ma vorrei sfruttare questa iniziativa un po’ “fuori dagli schemi” per finire delle letture iniziate e mai completate (come il Seggio Vacante, iniziato quando fu pubblicato e mai finito)
      Magari, una volta provata, non la rifarò più… Ma tentar non nuoce 😉

      • Ognuno è libero di fare quello che desidera, ed è anche giusto provare ogni tipo di esperienza. Ma se un giorno ti dovessi stufare di queste cose, ti suggerirei di lasciar perdere la quantità e di cominciare a puntare alla qualità. Sono convinta che potrebbe darti, nel tempo, maggiori soddisfazioni.

        • Beh, non si può di certo dire che ho scelto libri di bassa qualità!
          La Brontë, la Christie, la Rowling… sono tutte e tre scrittrici di un certo livello. Il romanzo di Damasio ha ricevuto ottime recensioni in tutto il mondo…
          Non mi sembra di aver fatto scelte di bassa qualità!
          Comunque, ripeto, mi piace l’idea di provare una cosa nuova 😉

          • Nulla da dire sulla Brontë o sulla Christie, ma è proprio il fatto di trangugiare in così breve tempo tanti generi diversi, con l’ansia anche della competizione, che non può fare bene alla lettura. Ma questo è naturalmente solo il mio punto di vista.

          • Ma io non ho intenzione di leggere con fretta o con l’orologio alla mano! Ho specificato che non riuscirò mai a finire la maratona 😉

            Ho semplicemente scelto di dedicare in quella settimana più tempo del solito alla lettura, mettendo da parte la tv o altri passatempi banali per passare le mie ore libere solo con ottimi libri. Quello che riuscirò a leggere, leggerò! 😀

  3. Pingback: #RainbowReadAThon – GIORNI da 4 a 8 | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *