L’Angolo delle Recensioni: Dolci Tenebre (Vehlmann & Kerascoët)

RECENSIONIBuongiorno e buon inizio settimana a tutti!
Oggi sono davvero felice di recensirvi, per la prima volta, una graphic novel (presentatavi qualche giorno fa qui). Per coloro che non sono a conoscenza di questo particolare metodo di lettura, le graphic novel sono romanzi in immagini, una via di mezzo fra i fumetti e la prosa. Piccoli tesori tutti da scoprire, proprio come questa favola edita dalla Bao Publishing.

unnamedDESCRIZIONE:

Aurore, la piccola protagonista, nel vano tentativo di restituire l’ordine in questo microcosmo di fate, folletti e di improbabili esserini si troverà a contatto con le più spietate e feroci sfaccettature dell’animo (umano), tra vicende sanguinose e tradimenti strazianti, in balia della natura e degli istinti primordiali della sopravvivenza.
Cupa e romantica allo stesso tempo, una favola nera dai toni grotteschi e surreali. Una strana comunità di bambini minuscoli si ritrova per caso in un bosco popolato da improbabili creature all’interno del cadavere di una ragazzina. Per Aurore, la bambina che cerca di mettere ordine in questo microcosmo, il compito non è così facile. E sopravvivere ai giganti del bosco la costringerà a lottare e a diventare finalmente grande.

la-mia-recensione

Quando ho iniziato a leggere Dolci Tenebre non sapevo davvero cosa aspettarmi. Si parlava di favola, di scene inquietanti e disturbanti, di ambientazioni magiche e grottesche allo stesso tempo… non avrei mai potuto neanche lontanamente immaginare cosa avrei trovato!

La prima cosa che salta all’occhio del lettore è il forte contrasto tra i delicati acquerelli e le tematiche dure e provocatorie della storia, una scelta geniale e azzeccata, che ci permette di seguire le avventure di Aurore come se fossero le nostre.

Il lettore viene catapultato in una situazione assurda: tanti piccoli esserini fatati, che fino a quel momento avevano vissuto indisturbati nel corpo di una bambina, escono fuori dalla loro “casa” in seguito alla morte di quest’ultima. Ma come sia morta o perchè il suo corpo sia stato abbandonato in mezzo al bosco, sono quesiti a cui non riceveremo risposta…

auroreLa comunità magica si troverà a dover iniziare da zero una nuova vita e Aurore, piccola bambolina bionda dal grande cuore, sceglierà di occuparsi dell’organizzazione, del cibo per i compagni, della socializzazione e dell’aiuto costante verso tutti.
Ma chi sono davvero questi esserini? Una spiegazione non arriva direttamente dagli autori, viene lasciata a noi la possibilità di scegliere, capire ed interpretare.

Ogni piccolo esserino, nella mia mente, ha rappresentato un vizio o un pregio dell’animo umano. Dalla bontà all’ipocrisia, dall’amore all’odio, dalla voglia di vita alla ricerca della morte, dalla perfezione all’imperfezione, dal riscatto personale alla vendetta… in Dolci Tenebre c’è il racconto nudo e crudo del nostro mondo, di quanto l’uomo possa riuscire a fare del bene, ma allo stesso tempo di quanto l’egoismo e la brama di potere possano trasformarci nella peggiore versione di noi stessi.

Dolci Tenebre è ricca di scene orrende, schifose e dolorose… ma il lettore non può interrompere la lettura! Perchè Aurore imparerà a caro prezzo cosa significa lottare per se stessi, per la propria sopravvivenza contro il mondo. Non esiste BENE o MALE: la vita è fatta di sfumature, ed in questo Dolci tenebre è molto più realistico di quanto sembri.

Una storia che fa riflettere, che ti schiaccia e poi ti ripora in alto. Da leggere assolutamente.

QUESTO ROMANZO MERITA:

stellastellastellastellamezza stella

Link per l’acquisto: DOLCI TENEBRE

Blog Ufficiale del Romanzo | Pagina Facebook

firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *