A tu per tu con… KSENIA ANSKE

Buongiorno Lettori!
Oggi ho per voi una vera chicca: internet regala tantissime possibilità, come conoscere persone che vivono in un qualsiasi angolo del mondo! Io ho avuto la fortuna di poter chiacchierare con Ksenia Ankse, una scrittrice selfpublished americana, di origini russe: simpaticissima e molto molto dolce, ecco l’intervista che abbiamo fatto.
L’articolo sarà in doppia lingua ^_^

 Goodmorning Readers!
Today I have a very special thing for you: Internet offers numerous opportunities, such as to know people who live in any place of the world! I had the fortune to chat with Ksenia Ankse, an American Indie writer, with Russian origins: likeable and very very sweet, here is the interview we did.

Vi presento Ksenia Anske
e il suo romanzo Rosehead.

⇒ Ciao Ksenia, benvenuta nel mio piccolo blog libroso. Partiamo con una domanda facile: cos’è per te la scrittura?
Tutto. E’ la mia sanità mentale. Porta via le mie preoccupazioni. Mi rende felice. E’ la mia terapia quotidiana. Mi risolleva l’umore e mi fa dimenticare tutto, tranne la storia che sto scrivendo.

Hello Ksenia, welcome to my little bookish blog! Let’s start with an easy question: what is writing for you?
Everything. It’s my sanity. It takes away my worries. It makes me happy. It’s my daily therapy. It lifts my mood and makes me forget everything but the story I’m writing.

⇒ C’è uno scrittore a cui ti ispiri per i tuoi romanzi?
Ogni libro che ho letto, mi ispira. Ultimamente è stato Cechov. L’ho letto in inglese per la prima volta. L’avevo letto in Russo numerose volte quando ero più giovane, quindi questo è stato un esercizio interessante per confrontarlo in due lingue diverse e per vedere la bellezza delle sue storie in entrambe le versioni.

There’s a writer who inspires you for your novels?
Any book I read, inspires me. Lately it’s been Chekhov. I have been reading him in English for the first time. I have read him in Russian multiple times when I was younger, so this was an interesting exercise to compare him in 2 different languages and to see the beauty of his stories in both.

⇒ Come nascono le tue storie?
Di solito l’immagine compare nella mia testa. Dal nulla. Mi è difficile dire da dove provenga. Sembra un fotogramma tratto da un film. Una scena. Forse poche righe di dialogo. Io lo metto giù nero su bianco, in fretta, prima di perderlo. Di solito diventa proprio l’inizio di un nuovo libro.

How do your stories come to life?
Usually an image pops into my head. Out of nowhere. I can hardly tell where it all comes from. It looks like a still from a movie. A scene. Perhaps a few lines of dialogue. I write it down, quickly, before I lose it. It usually becomes the very beginning of a new book.

⇒ Qual è solitamente il tuo personaggio preferito da scrivere? Perchè?
Qualcuno che è molto diverso da me. E ‘una sfida cercare di entrare nei panni di qualcun altro. Per esempio, in Rosehead il mio personaggio preferito da scrivere era il cane parlante Panther. Come ci si sente ad essere un cane? Un cane parlante? Mi ha affascinato. E la scrittura è stata sia un dolore e un piacere.

In your novels who is generally the favorite character to write? Why?
PrintSomeone who is very different from me. It’s a challenge to try and get into someone else’e shoes. For example, in Rosehead my favorite characters to write was the talking dog Panther. What’s it like to be a dog? A talking dog? It fascinated me. And writing is was both a pain and a pleasure.

⇒ Chi ti ha incoraggiata nei tuoi primi passi da scrittrice?
Stephen King e il suo libro On Writing. Sembrava come se mi tenesse la mano e mi dicesse che è una cosa buonascrivere. Mi ha fatto credere che ce la potessi fare anche io.

Who has encouraged you in your first steps as a writer?
Stephen King and his book On Writing. It felt as if he held my hand and told me it’s okay to write. He made me believe that I can do it too.

⇒ Cosa ami di più dell’essere una scrittrice self? Qual è la cosa peggiore?
La libertà di creare tutto quello che voglio e pubblicarlo io stessa in qualsiasi formato è ciò che amo di più. E l’interazione diretta con i lettori, il loro feedback immediato sui miei progetti e libri finiti. Mi aiutano a diventare una scrittrice migliore.
L’aspetto peggiore? Probabilmente la quantità di lavoro che devo fare. A volte sono così stanca che nessuna quantità di caffè può tenermi sveglia e crollo. Comunque, è una cosa che non cambierei. La adoro.

What do you love the most about being an Indie writer? And what’s the wrost thing about it?
Freedom to create anything I want and publish it myself in any shape or format I want is what I love most. And the direct interaction with readers, their immediate feedback on my drafts and finished books. They help me become a better writer.
Worst? Probably the amount of work that I have to do. Sometimes I get so tired that no amount of coffee can keep me up and I crash. Still, I wouldn’t change it. I love it.

⇒ Su cosa stai lavorando adesso?
Sto concludendo il mio progetto di ghostwriting e, a partire dalla prossima settimana inizierò la stesura di CORNERS. Si tratta di un romanzo incentrato su 4 bambini che saltano la scuola e scoprono (per caso, ovvio) che il mondo può essere girato come pagine di un libro. Naturalmente, essi finiscono per cadere in un mondo libro e devono capire come tornare indietro.

What are you working on now?
I’m wrapping up my ghostwriting project and starting on CORNERS next week. It’s a novel about 4 kids skipping school and discovering (by accident, of course) that the world can be turned like pages of a book. Naturally, they end up dropping into a book world and have to figure out how to get back.

⇒ Facciamo un gioco: si chiama “Brucia, Riscrivi e Rileggi”. Scegli un romanzo (non uno dei tuoi), per ognuna di queste azioni.
Questo mi mette in difficoltà. Non c’è un solo romanzo che vorrei bruciare. Ogni libro racchiude un pezzetto del cuore di uno scrittore. Come è possibile bruciarlo?
Rileggo romanzi continuamente. Il prossimo sulla mia lista è Guerra e Pace. L’ho letto al liceo in russo, e non ho mai letto in inglese.
Vorrei riscrivere Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie solo per aggiungere qualche unicorno, ma poi lo brucerei subito perché altrimenti il fantasma di Lewis Carroll verrebbe a perseguitarmi nei miei incubi.

Let’splay a game: it is called “Burn, Re-read and Re-write”. Choose a novel (not one of yours), for each of these actions
This stumped me. There isn’t a single novel that I would burn. Every book has a bit of a writer’s heart. How can you burn that?
I reread novels all the time. Next on my list is War and Peace. I have read it in high school in Russian, and have never read it in English.
I would rewrite The Adventures of Alice in Wonderland just to add some unicorns to it, but then I would burn it right away because otherwise the ghost of Lewis Carroll will keep hunting me in my nightmares.

⇒ Pensa ad un romanzo che ami molto e ai suoi personaggi. Quale ti piacerebbe essere e perchè?
Orlando dell’omonimo romanzo di Virginia Woolf. Arrivare a sperimentare entrambi i sessi e vivere attraverso vari secoli!

Think of a novel that you really love and all of its characters. Which would you like to be and why?
Orlando from Virginia Woolf’s Orlando. I get to experience both sexes and live through a span of centuries!

Il tuo sogno più grande?
Poter continuare a scrivere

Your biggest dream?
To be able to keep writing.

14-1
Thank you very much for being here, even if only virtually. Come back every time you want.

You are welcome. You get a zebra cookie for inviting me. XOXO

sidebardivider

Spero che questa intervista vi sia piaciuta! Ksenia è stata gentilissima e molto dolce con me nelle mail che ci siamo scambiate! A breve leggerò Rosehead per le mie letture di Halloween, un romanzo perfetto per l’occasione! Ma non vi anticipo nulla e vi invito a controllare il blog nei prossimi giorni 🙂

I hope you enjoyed this interview! Ksenia was extremely kind and very sweet with me in the emails that we wrote to each other! Soon I will read Rosehead for my Halloween Reading Project, because this novel is perfect for the occasion! But I’ll not say anything more, and I invite you to check the blog in the coming days 🙂

firma

Sunday Reads #3

SUNDAY (fall)Buona sera compagni di lettura!
Come avete trascorso la settimana? La mia non è stata il massimo, se dovessi fare un bilancio direi decisamente la peggiore dell’ultimo periodo. Di questo, ovviamente, ne hanno risentito le mie letture, decisamente rallentate.
Non mi lascio scoraggiare, soprattutto perchè mancano pochissimi giorni ad ottobre (il mio mese) e voglio fare tante meravigliose letture nelle prossime settimane!!!

Letture in corso

il-trono-di-ghiaccio-maas-mondadori-280x420 miss-peregrines-home-for-peculiar-children unnamed Ho lasciato entrare la tempesta La-porta-dei-cieli-ebookkindle-300x400

Piano di lettura e TBR Halloween-iana

Come potete notare le mie attuali letture sono parecchie… Due di queste, La promessa di Jeanne e Ho lasciato entrare la tempesta cercherò di concluderle entro i primi giorni di ottobre, e dopo passerò alla conclusione de La porta dei cieli, iniziato parecchio tempo fa e non ancora concluso per motivi tempistici *ho bisogno di giornate lunghe il doppio* XD

Dopo di che, fatta eccezione per Il Trono di Ghiaccio che leggerò comunque pur non essendo esattamente in tema con il mese di Ottobre, tutte le letture saranno legate ad “Halloween”, che sia per il genere (horror e gotici), per i personaggi (streghe, vampiri & co) o per il periodo e gli scenari in cui sono ambientati. Ho già qualche titolo in mente ma non voglio svelarvi nulla prima che scatti il nuovo mese 😀

Voi cosa leggerete di bello? Avete qualche romanzo da consigliarmi? Questo programma di lettura probabilmente durerà fino alla prima settimana (se non le prime due) di novembre, altrimenti non riuscirò mai a leggere tutti ciò che vorrei 😛

sidebardivider

La vostra Lettrice nonostante su facebook risulti diversamente a breve (non proprio brevissimo, eh!) diventerà più vecchia! Ebbene si… Se siete miei amici facebook-iani, noterete che la data di nascita sul profilo è il 6 febbraio: quella in realtà è la data del CompliBlog, il giorno in cui ho aperto questo meraviglioso angolo virtuale 🙂
Sarò felicissima di festeggiare con tutti voi, anche se solo virtualmente, il mio compleanno nei prossimi giorni <3 *mi aspetto un regalo… sappiatelo ahahahah!!!*

firma

ANTEPRIMA: Il Talismano di Fernanda Romani

Ecco la seconda anteprima che vi avevo promesso ieri, ma fra mille impegni l’ho spostata ad oggi, un racconto tutto Made in Italy!!!

Il Talismano

unnamedTitolo: Il Talismano
Autrice: Fernanda Romani
Editore: Lettere Animate- collana “I brevissimi”
Prezzo: € 0,80

Sinossi:
Yrnil, fiero capo degli Ugarte, sta finalmente per avere la propria vendetta. Attaccherà le Tre Cittadelle di Hennara, sedi del potere degli Hama, che considerano la sua gente un branco di selvaggi da usare come schiavi.
In un susseguirsi di flashback il lettore conoscerà i retroscena dell’odio di Yrnil. La cattura, due anni prima, e la schiavitù al servizio di Keyla, bellissima esponente della setta delle Shardi, le Portatrici di magia.
Nelle mani di questa donna il grande guerriero si era trasformato da schiavo riottoso ad amante fedele e innamorato, ma è stata una storia tra due persone i cui sentimenti parevano destinati a non incontrarsi mai.
L’amore dell’Ugarte, incrollabile e disperato, aveva dato alla potente Shardi, abituata a dominare gli uomini, emozioni nuove, ma non era servito a evitare di allontanarli…

 Estratto

La testa gli fu immobilizzata da dietro. Attorno a lui voci e risate trionfanti
– Fermi!
Tutto tacque. Yrnil spostò a fatica lo sguardo verso sinistra, per vedere la donna da cui proveniva l’ordine. Riccioli neri, viso bellissimo, e una sottile catena di oro bianco al collo, a cui era appeso un talismano di pietre variopinte. Una Shardi. Una Portatrice di Magia; aveva il Potere.
Il capitano dei guardiani chinò il capo.
– Mia Signora, stiamo punendo questo ribelle come merita. Poi sarà a vostra disposizione.
– Lo voglio subito – rispose lei, autoritaria. – Sono stanca di uomini dalla testa scorticata. Fatelo portare al mio palazzo.
Se ne andò, dopo aver lanciato un ultimo sguardo a Yrnil. Gli aveva risparmiato la vergogna per puro capriccio.

L’Autrice

Fernanda Romani, nata nel 1962 in provincia di Rovigo, si dedica alla scrittura da circa tre anni, con una predilezione per il genere fantasy.

Pubblicazioni:
Antologia “I mondi del fantasy III” – Limana Umanìta – Racconto “ L’alternativa”
Antologia “365 racconti di Natale”- Delos Books – Racconto “Lo straniero”
Antologia “Natale e dintorni” – Alcheringa Edizioni – Racconto “Il varco”
Antologia “365 racconti per l’estate”- Delos Books – Racconto “La spiaggia”
Antologia “L’amore è un’erba spontanea” – Alcheringa Edizioni – Racconto “Il Legame”
Racconto “Soltanto un uomo”, pubblicato in appendice a “Scrivere Fantasy 6” di Andrea Franco- Delos Digital
Racconto “Il nemico”, selezionato per l’antologia “I mondi del fantasy IV”- Limana Umanìta.

Link per l’acquisto: IL TALISMANO

Pagina Facebook dell’Autrice | Il Talismano su BookRepublic

Sto iniziando piano piano ad amare molto i racconti! Ne ho letti diversi quest’anno e mi hanno rubato il cuore <3

firma

ANTEPRIMA: Black Ice di Becca Fitzpatrick

Buongiorno Lettori! Oggi per voi ho in programma ben due anteprime, quindi prendete carta e penna per segnare il titolo più interessante 🙂
Partiamo con una segnatazione Piemme Freeway, dedicata agli amanti del thriller, con un pizzico di romanticismo! Il romanzo uscirà in contemporanea mondiale il 7 ottobre!!!

Black Ice

10646775_10152709098122095_7201390738119370769_nTitolo: Black Ice
Autrice: Becca Fitzpatrick
Editore: Piemme (Collana Freeway)
Prezzo: € 17,00

Sinossi:
Britt si è preparata per più di un anno a un trekking sul Teton Range. Quello a cui non era preparata, però, è scoprire che Calvin, il suo ex ragazzo e unico grande amore, si unirà a lei. Prima che Britt abbia tempo di esplorare i propri sentimenti, si scatena una terribile tormenta che la obbliga a rifugarsi in una baita sperduta. Peccato che gli occupanti, entrambi giovani e molto affascinanti, siano anche due fuggitivi decisi a prenderla in ostaggio. Britt sa che la conoscenza dei sentieri e l’attrezzatura da treking che ha con sé rappresentano la sua assicurazione sulla vita, e che deve solo resistere abbastanza a lungo perché Calvin la raggiunga, eppure…
In una disperata corsa contro il tempo e il freddo, Britt scoprirà che sotto la neve si nascondono moltissimi segreti e che forse il suo rapitore, la cui gentilezza è decisamente seducente, non è quello che sembra.

Estratto

– Vuoi farmi credere d’essere un bravo ragazzo?

Scoppiò a ridere, rovesciando la testa all’indietro. – Un bravo ragazzo? Non lo pensi sul serio.

In effetti, non volevo che sapesse che cosa pensavo davvero di lui. All’effetto che aveva su di me, a come la mia pelle fremeva e si scaldava e sembrava sul punto di sciogliersi. Me l’aveva detto chiaro e tondo: “Io sono pericoloso”. Eppure, mentre i suoi occhi neri si accendevano, brulicanti di segreti, io avevo visto che cosa nascondevano. La gentilezza e la dolcezza.

Ripensai a quando l’avevo visto svestito, al suo corpo snello e scolpito. In confronto, Calvin sembrava un ragazzino. Lo sguardo sfuggì al mio controllo e mi ritrovai a spiarlo. Sbirciai verso la morbida, misteriosa linea della sua bocca.

E lo trovai che scrutava la foresta, un lampo di panico negli occhi scuri.

– Che succede? – sussurrai.

– Lupi. Almeno tre.

L’Autrice

Becca Fitzpatrick è l’autrice best seller della saga paranormal romance Il bacio dell’angelo caduto che ha venduto 70.000 copie soltanto in Italia. Con i primi due volumi della saga, Il bacio dell’angelo caduto e Angeli nell’ombra ha raggiunto il primo posto della lista dei libri più venduti del New York Times, avendo venduto oltre 1 milione di copie in 35 paesi diversi

Il lancio mondiale del suo nuovo thriller è previsto il 7 ottobre 2014.

Link per l’acquisto: BLACK ICE

Countdowm online per Black Ice | Sito ufficiale della Fitzpatrick

Non ho mai letto nulla di questa autrice, ma penso che un thriller possa davvero fare al caso mio!

firma

BlogTAG: The Name Game Book Tag

BLOG TAGCiao a tutti miei cari lettori!
Oggi è stata una giornata davvero pesante, e anche triste per certi versi… motivo per cui ho deciso di tirarmi su il morale con un simpatico blog tag, non troppo impegnativo! Lo scopo di questo Name Game è quello di associare un romanzo ad ogni lettera del nostro nome.
Per rendere il gioco un po’ più simpatico e non ripetitivo, ho deciso di cercare i romanzi da abbinare non nella mia libreria, bensì nella mia chilometrica WishList! XD

L

Per la lettera L scelgo un romanzo che corteggio da quando è uscito: LANDLINE di Raibow Rowell. Ahimè è ancora inedito in Italia, come la maggior parte degli scritti di questa autrice. Landline, in particolare, è la sua ultima pubblicazione, dalla trama molto particolare!
Racconta la storia di Georgie, il cui matrimonio con Nate, di cui è ancora molto innamorata, è in crisi. In un modo davvero particolare e speciale (che non conosco nei dettagli e non voglio auto spoilerarmi, per ovvie ragioni di curiosità) Georgie riesce a comunicare al telefono con suo marito nel passato, quando ancora non erano sposati.

Non so bene come si evolvano le cose nel corso del libro, ma una storia così personalmente la trovo originale, molto tenera e accattivante. Quindi non vedo l’ora di poter mettere le grinfie su questo romanzo 🙂

E

 Per questa seconda lettera opto per una Graphic Novel: E LA CHIAMANO ESTATE di Jillian e Mariko Tamaki.
Chiamarlo fumetto mi sembra estremamente riduttivo, come per tante altre creazioni di questo genere. E la chiamano estate ci mostra la storia di Rose e Windy, due bambine molto legate che si ritrovano puntualmente ogni anno in vacanza nello stesso posto. La vita della piccola Rose viene sconvolta da una serie di problemi familiari e non solo, e sarà proprio la forte amicizia fra queste due bambine a donarle una speranza.

Queste sono le premesse di una storia che sono certa mi ruberà il cuore <3

T

Per la prima delle due T scelgo un romanzo di una delle mie scoperte dell’anno: TEOREMA CATHERINE di John Green. Dopo aver amato Colpa delle stelle, non posso non leggere almeno uno dei suoi altri romanzi.
Fra questi, appunto, c’è Teorema Catherine incentrato sul personaggio di Colin, deciso a scovare un teorema matematico in grado di prevedere se una storia d’amore è destinata a durare o no.”Peccato che la realtà sia fatta più di eccezioni che di regole. O forse è meglio così” si legge dalla sinossi. ^_^

L’idea mi sembra carina e la scrittura di John Green è molto molto piacevole, quindi ci sono tutte le basi per una lettura che non dovrebbe proprio deludere!

T

Come seconda T ho scelto LA TREDICESIMA STORIA di Diane Setterfield.
L’autrice ha creato una storia particolare, dove due generazioni a confronto riescono a trovare le risposte alle proprie domande solo unendosi e confrontandosi. Margaret, giovane antiquaria e appassionata di biografie, viene segretamente contattata da Vida Winter, scrittrice ormai anziana, che la incarica di scrivere la sua biografia.

Fino ad ora ho letto pochi romanzi dove l’attenzione dell’autore si focalizza su questo genere di rapporti. E’ una storia che spero un domani possa donarmi davvero tanto a livello emotivo!

R

 Lo sapete che nelle mie wishlist non possono mancare i fantasy, motivo per cui la scelta della R ricade su RAVEN BOYS di Maggie Stiefvater.
La protagonista del romanzo è Blue, giovane sensitiva che all’inizio del romanzo vede per la prima volta uno spirito: a causa di una profezia è destinata ad amare ed uccidere la persona che il suo potere le mostrerà per prima. Il prescelto è Gansey, uno dei Raven Boys (ragazzi corvo) soprannome dato agli studenti di una scuola privata, la Aglionby. Loro non si conoscono, eppure in qualche modo i loro destini sono irrimediabilmente legati.

La prosa della Stiefvater è veramente bella e musicale, specialmente se letta in lingua originale, quindi (nonostante la trama non mi faccia affatto impazzire) sono comunque curiosa di leggere il romanzo.

I

Un secondo romanzo in lingua, nonchè un fantasy (poi mi fermo, promesso) è THE IRON TRIAL scritto da Holly Black e Cassandra Clare. Primo capitolo della saga “Magisterium”, uscirà a novembre per Mondadori, con il titolo Magisterium – L’anno di ferro.
Dato che opterò per il romanzo in lingua originale, ve lo propongo proprio con quel titolo. Questa, come altre letture che farò nei prossimi mesi, fanno parte di un progettino che la vostra inarrestabile Lettrice sta per iniziare… quindi STAY TUNED! Su questo romanzo non so praticamente nulla, tranne che il protagonista è un orfano e entrerà in una scuola per maghi!
Devo dire che l’orginalità lascia a desiderare, perchè ho in mente già tre saghe con la medesima idea di base (Harry Potter, La trilogia del Mago Nero della Canavan, Tenebre e Ghiaccio della Bardugo), tuttavia sta ricevendo ottime recensioni e non voglio fissarmi sui miei pregiudizi.

C

Questa volta la scelta è nata propio dal cuore: il libro scelto è CHIAMAMI ANCHE SE E’ NOTTE di Michela Monferrini. Una storia già solo dalla sinossi molto dolce e toccante, che pone al centro l’amore specialche che si instaura fra un umano e il proprio cane e quel dolore della separazione che inevitabilmente prima o poi arriva. Una data che puntualmente ritorna nelle storie dei protagonisti e una frase “Chiamami anche se è notte” ripetuta spesso, nella speranza di sentire buone nuove a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Un susseguirsi di paricolari e metaforiche coincidenze che non vedo l’ora di scoprire <3

E

indexUltimo, ma non per importanza, per la lettera finale ho scelto ESPLORIAMO IL DIABETE CON I GUFI di David Sedaris. Mettendo da parte che non basterebbe vendermi la casa per comprare tutta la mia wishlist, passiamo a questo romanzo decisamente fuori dai miei soliti standard! Un libro comico, una raccolta dei più divertenti saggi scritti da David Sedaris, definito dall’Entertainment Weeklythe preeminent humorist of his generation“, ovvero il comico per eccellenza della sua generazione 🙂

Ridere non fa mai male, se poi mi mettete un gufo (anche solo sterilizzato) in copertina io non posso resistere 😀

sidebardivider

Il tag è finito: invito tutti coloro che vogliano farlo a rispondere in un commento o sul loro blog!

firma

Sunday Reads #2

SUNDAY (fall)Buona domenica a tutti!
Eccomi al nostro (nuovo) appuntamento settimanale con le letture che ci hanno accompagnato negli ultimi sette giorni 🙂

I libri sono a grandi linee gli stessi della scorsa settimana (se te li sei persi clicca qui), ma una nuova lettura è entrata nella mia lista e mi ha già completamente catturata!

Letture in corso

miss-peregrines-home-for-peculiar-children La-porta-dei-cieli-ebookkindle-300x400 il-trono-di-ghiaccio-maas-mondadori-280x420

La promessa di Jeanne

unnamedTitolo: La promessa di Jeanne
Autore: Marta Savarino
Editore: Self published, Amazon
Genere: Storico – Romance
Lunghezza: 303 pagine

Prezzo: € 2,68(ebook), € 13,00 (brossura)

Si tratta del romanzo di cui vi ho parlato qualche giorno fa (qui trovate l’anteprima). Nonostante non abbia ancora letto il primo capitolo di questa serie, posso assicurarvi che non mi sento in difficoltà. Esattamente come spiegato dall’autrice, ogni riferimento a “La vendetta di Isabelle” è spiegato benissimo, in modo da non lasciare il lettore con quel senso di smarrimento che ogni tanto ci capita di provare.

La storia mi ha rapita sin dalle prime pagine e non vedo l’ora di continuare la lettura (studio permettendo) XD

sidebardividerApprofitto dell’occasione per ringraziarvi… siamo quasi 200, un numero che non avrei mai osato sognare! Grazie grazie grazie <3

firma

 

Il potere della lettura – CAFFÈ LETTERARIO di ChiaraG

La forza della scrittura è simile alla forza della mente, magnetica come quest’ultima. E’ una calamita di emozioni.
L’uomo non è fatto solo di ossa, muscoli e cibo spazzatura che ci buttiamo dentro. Siamo un miscuglio di emozioni, più o meno caotiche a seconda dei casi. I libri, i romanzi creano invisibili ma profondi collegamenti fra i lettori.

ChiaraG
(tratto da Galassie letterarie,
articolo introduttivo del caffè letterario)

Buongiorno amici lettori!
Oggi mi trovo a fare una cosa totalmente nuova: un caffè letterario! L’idea parte dalla mia bilancina del cuore Chiara, founder del blog A zonzo fra le pagine. L’idea di Chiara è quella di riunire (penso mensilmente, ma potrei aver detto anche una cavolata) bloggers, lettori, scrittori e chi più ne ha più ne metta per chiacchierare su un tema, precedentemente scelto tramite votazione 🙂
Il primo tema scelto è… *rullo di tamburi*

IL POTERE DELLA LETTURA
Invisibili connessioni fra lettori

A parte la contentezza di scoprire che il tema scelto era proprio quello che avevo votato, sono davvero entusiasta di poter scrivere un po’ in proposito!

La lettura è un’arma potentissima, probabilmente ancora più forte della scrittura. Non guardatemi così *lo so che state storcendo gli occhi* ma pensateci un momento: una cosa scritta, ma non letta da nessuno, non ha alcun valore! Solo quando entra in gioco la lettura ciò che è scritto prende davvero vita <3

Dopo questa breve introduzione pseudofilosofica, passiamo al mio personale pensiero: la lettura è un momento della giornata che, almeno per quel che mi riguarda, è estremamente personale ed intimo. E’ quello squarcio di tempo che scelgo di dedicare solo a me stessa, navigando fra parole ed immaginazione alla ricerca di un posto felice dove nessuno può rovinare il mio equilibro.
La lettura è assolutamente “salvifica” da questo punto di vista, lo è stata in passato in momenti in cui stavo perdendo ogni angolo di lucidità e mi auguro rimanga il mio “posto sicuro” per sempre. E’ probabilmente l’unico posto dove non permetto a nessuno di giudicarmi, dove (con altrettanto rispetto) non giudico nessuno. I gusti sono gusti, ciò che a me piace a te può non piacere, e viceversa. Poi ci sono quelle cose che oggettivamente fanno schifo e a quel punto basta non leggerle e siamo a cavallo XD hihihihi!

Nonostante questo aspetto per così dire privato, ritengo la lettura un veicolo di connessione e contatto fra le persone assolutamente efficace! Parlo per esperienza personale: penso di aver conosciuto negli ultimi anni molte più persone attraverso la lettura e tutto ciò che la circonda, che grazie ad altri canali.

Sicuramente internet è un validissimo aiutante: Facebook, Youtube, Twitter (che non uso ma va molto di moda), i blog (su qualsiasi piattaforma), social come Anobii o Goodreads… sono tutti mezzi di comunicazione che negli ultimi anni sono diventati il principale veicolo di pubblicità per autori, CE e tutto ciò che circonda e accompagna il vasto mondo dell’editoria.
Ancora prima di aprire questo blog, Facebook è stato teatro di meravigliosi incontri fra me, altri lettori, scrittori e bloggers… tutte persone che, catturate dal fascino dei libri, volevano condividere le loro emozioni e le loro idee in proposito!

Da febbraio le mie vedute, ovviamente, si sono ulteriormente allargate! Il semplice fatto che molti di voi siano qui, quasi ogni giorno, a commentare o mipiacciare quello che scrivo mi dice che la lettura (nonostante sia un passatempo poco diffuso, soprattutto in Italia) è, e sarà sempre, un punto d’incontro che trascende tempo e spazio.

Scaffale dei Libri

Mi piacerebbe aggiungere alle proposte fatte da Chiara qualche romanzo. Sono tutte storie dove possiamo respirare a pieni polmoni l’amore per la lettura.
Non sono libri propriamente incentrati sul tema delle “connessioni fra lettori”… tuttavia sono l’esempio lampante di quelle “galassie emotive” di cui Chiara parlava, quelle sensazioni che ci accomunano tutti come lettori, come dipendenti dalla carta stampata, una droga da cui non riusciremo e non vorremo mai disintossicarci <3

CUORE D’INCHIOSTRO inspiring-beauty-03-cuore-dinchiostro-L-vQGKkd
Cornelia Funke

“Quando ti porti dietro un libro avviene qualcosa di straordinario: le sue pagine raccoglieranno i tuoi ricordi. E un giorno ti basterà risfogliarle per tornare con il pensiero al luogo dove le hai lette per la prima volta: le immagini, gli odori, il gelato che ti eri gustata…Credimi i libri sono un pò come la carta moschicida: a nient’altro i ricordi restano attaccati così bene come alla carta stampata”

StoriaInfinitaLA STORIA INFINITA
Michael Ende

“Chi non ha mai versato, apertamente o in segreto, amare lacrime perché una storia meravigliosa era finita ed era venuto il momento di dire addio a tanti personaggi con i quali si erano vissute tante straordinarie avventure, a creature che si era imparato ad amare e ammirare, per le quali si era temuto e sperato e senza le quali d’improvviso la vita pareva così vuota e priva di interesse?”

zusakStoria di una ladra 2013STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI
Markus Zusak

“Quando leggevo i racconti della ladra di libri, provavo pietà per gli esseri umani che ne erano protagonisti, anche se mai tanta quanto ne provavo per coloro che in quel periodo rastrellavo nei campi di concentramento. I tedeschi nel sotterraneo erano disperati, certo, ma quella stanza non era un locale docce di un campo. Non erano stati mandati lì a fare la doccia di gas. Per loro c’era ancora una possibilità di vivere”

firma

 

ANTEPRIMA: La promessa di Jeanne di Marta Savarino

Buongiorno a tutti!
Oggi sono fiera di presentarvi il nuovo romanzo della bravissima Marta Savarino.

La promessa di Jeanne

unnamedTitolo: La promessa di Jeanne
Autrice: Marta Savarino
Editore: Self published, Amazon
Prezzo Ebook: € 2,54

Sinossi:
Cosa si è disposti a fare pur di mantenere una promessa fatta a un’amica?
Fino a che punto un uomo e una donna possono riuscire a tener fede a un giuramento quando le loro vite e quelle dei loro cari sono messe in pericolo?

Sono passati tre anni dalla notte in cui Isabelle Morens e Jacques,Conte di Portchartain e figlio illegittimo di Luigi XIV, hanno abbandonato Versailles e la Francia con l’aiuto di Jeanne Arnaud e del Maresciallo Nicolas de Catinat. Da quel momento il sovrano non ha mai smesso di cercare il figlio con il preciso intento di riportarlo a Corte per punirlo per aver mandato all’aria i piani politici che lo vedevano coinvolto.

Per le sue ricerche, il Re si avvale dell’aiuto di Philippe, Marchese de la Roche, nobile bello quanto privo di scrupoli e perverso. L’uomo ha l’ordine di riportare a Corte Nicolas con l’intento di fargli confessare quanto sa della fuga del figlio del Re e lo farà sfruttando la sua unica debolezza: l’amore per la moglie e per la famiglia. Rapisce quindi Jeanne insieme al figlio di pochi mesi e Nicolas si lancia quindi in una disperata ricerca che dalla Scozia lo porta proprio a Versailles davanti al Re, pronto ad affrontare le conseguenze delle sue azioni e del tradimento nei confronti della corona francese.
Amore, passione, intrighi e avventura tra la Scozia e la Francia del XVII secolo…

Prologo

Beauvais, a nord di Parigi, Francia – Settembre 1691

«Prometti, Jeanne… Prometti che non rivelerai mai il nostro segreto a nessuno».
«Lo prometto, Isabelle. Fidati di me».
La giovane donna dai lunghi capelli corvini annuì udendo la risposta dell’amica e la abbracciò stretta ancora qualche istante.
Jeanne si fece coraggio trattenendo a stento le lacrime, non voleva farsi vedere tanto vulnerabile in un momento come quello.
Un ultimo abbraccio, sorrisi e lacrime che alla fine nessuna delle due giovani riuscì a trattenere nonostante la volontà di apparire forti.
«Addio, Isabelle… Buona fortuna, abbi cura di te» mormorò la donna bionda stringendo le mani dell’altra.
«No… Non un addio, non dirlo. Noi un giorno ci rivedremo. Voglio crederlo possibile, amica mia. Ti scriverò, Jeanne! Appena ci saremo sistemati ti farò avere nostre notizie».
«Ci conto!» rispose la giovane con un sorriso, poi osservò l’amica correre verso l’uomo che la stava aspettando e che la aiutò a montare in sella al cavallo. Un ultimo cenno di saluto.
Non c’era più tempo per le parole. Jacques spronò il suo cavallo e Isabelle lo imitò allontanandosi al galoppo verso il loro destino incerto.
Dopo che se ne furono andati Jeanne rimase ancora qualche minuto in silenzio a osservare il buio di quella notte di settembre poi si volse verso Nicolas che era rimasto accanto a lei.
«Torniamo a Parigi, Maresciallo…».
L’uomo annuì prendendola per mano e si avviarono insieme verso la carrozza che li avrebbe riportati in città.
Avevano promesso entrambi, non avrebbero fatto parola con nessuno della fuga di Isabelle Morens e del Conte Jacques di Portchartain, figlio illegittimo di Sua Maestà Luigi XIV.
Mai.
Erano in gioco le loro stesse vite…

Per leggere un lungo estratto in anteprima clicca qui
Estratto def

NOTA DELL’AUTRICE:

Questo romanzo è il seguito de “la Vendetta di Isabelle”, romance storico iniziato per gioco quando avevo vent’anni e ripreso e terminato molto tempo dopo. Per chi non avesse letto il primo capitolo di questa duologia, è bene sapere che “la Promessa di Jeanne” può essere letto tranquillamente come un romanzo a sé dove i riferimenti al precedente libro vengono spiegati e chiariti nel corso della narrazione.
Entrambi i romanzi testimoniano il mio grande amore per la Francia e la sua storia, per Parigi e Versailles dove ogni tanto sento il bisogno di tornare perché è lì che mi sento a casa e perché amo Luigi XIV e il suo regno quasi come fosse la mia rock star preferita. Ma nella “Promessa di Jeanne” c’è anche e soprattutto la Scozia, Paese che ho avuto la fortuna di visitare e dove ho lasciato il cuore.
Ci sono voluti tre anni perché questo secondo romanzo vedesse finalmente la luce dopo varie vicissitudini che ne hanno rimandato di volta in volta la pubblicazione, ma a questo punto posso dire di essere felice di avere atteso tanto perché dopo mille modifiche, revisioni, tagli, aggiunte e riletture posso dire di essere soddisfatta del risultato finale… ma non sta a me giudicare la qualità di questo lavoro! Quindi, miei cari lettori… buona lettura!
Marta S.

L’Autrice

Marta Savarino nasce a Torino nel 1981, è sposata e ha due bambine. Da sempre ha la passione per la lettura, in particolare per i romanzi storici. Ama viaggiare e la storia francese, i romanzi che ha scritto testimoniano il suo amore per la Francia e la Scozia, Paesi che ha avuto la fortuna di visitare.

La Promessa di Jeanne è il seguito di La Vendetta di Isabelle, romanzo edito nel 2013 con la Mela Avvelenata Bookpress già in precedenza pubblicato con Linee Infinite Edizioni nel 2010 con il titolo Fuga da Versailles. Altri progetti a cui ha partecipato con la Mela Avvelenata: le antologie Giù la Maschera, le Mele Avvelenate, Halloween Tales, Marry Christmas with Mr Death e Angeli VS Demoni. Ha pubblicato su Amazon La Strega di Skye, novella di cui esiste anche una versione in inglese, The Witch of Skye.

Link per l’acquisto: LA PROMESSA DI JEANNE

Pagina Facebook dell’autrice

firma

My Wishlist #3

MY WISHLISTBuonasera miei adorati lettori!
Oggi è stata una giornata decisamente no, tuttavia non volevo lasciarvi soli! Motivo per cui (dopo un’assenza lunghissima) torna la rubrica My Wishlist, in cui vi mostro alcune fra le ultime uscite che hanno attirato la mia attenzione e che vorrei, prima o poi, far entrare nella mia libreria!

Ho lasciato entrare la tempesta

Ho lasciato entrare la tempestaEditore: Piemme
Lunghezza: 350 pagine
Prezzo: € 17,50

Strega, seduttrice, colpevole, assassina: Agnes Magnúsdóttir è accusata di molte cose. Perché nell’Islanda dell’Ottocento – immersa nella nebbia come in mille superstizioni – lei, con la sua bellezza, il suo animo ribelle, la sua intelligenza troppo vivace, è diversa da tutte. Diversa anche per l’uomo che si è scelta: Natan Ketilsson, un uomo più vicino ai diavoli dell’inferno che agli angeli del paradiso, come mormorano nel villaggio, capace di risuscitare i morti con pozioni a base di erbe conosciute solo da lui. E ora che Natan è morto, ucciso da diciotto coltellate, il villaggio decide che la colpevole dell’efferato omicidio non può che essere lei, Agnes. La donna che lo amava. E mentre, ormai condannata, attende la morte per decapitazione, Agnes racconta la sua versione della storia alle uniche persone amiche che il destino le concede nei suoi ultimi giorni: la moglie del suo carceriere, e un giovane e inesperto confessore. E anche se la morte sarà la fine inevitabile, per Agnes la vita continua altrove: nei pensieri, nei sogni, nelle storie che ha letto, e nell’amore per Natan. Le cose che appartengono soltanto a lei, e che nessuno potrà toglierle.

Io, te e la vita degli altri

Io, te e la vita degli altriEditore: Salani
Lunghezza: 240 pagine
Prezzo: € 13,90

A volte vorresti ribaltare il mondo. Spaccarlo, spegnerlo o incendiarlo. Vorresti urlare e invece taci, anche quando la vita è così ingiusta e stupida da far male. Eppure ci sono dei momenti in cui quella stessa vita offre inaspettatamente un piccolo, temporaneo sollievo. Apre uno squarcio, e le tue azioni diventano atti di giustizia. Laggiù punisci i prepotenti, gli indifferenti, i maleducati. Come un eroe invisibile.
Germain vive in due mondi, con dolorosa intensità: in uno è un bravo ragazzo, serio e lavoratore, appassionato di musica, un po’ troppo introverso per colpa di una grave balbuzie che lo affligge dalla nascita, perfino innamorato; nell’altro, che assume le dimensioni tentacolari della metropolitana cittadina, si trasforma, giocando d’azzardo sul limite invisibile tra bene e male. Fino al giorno in cui incontra una ragazza che fa esattamente come lui… e all’improvviso, Germain è costretto a cambiare le regole del gioco.
Io, te e la vita degli altri è un romanzo sulla forza delle intenzioni e sul potere della volontà; un inno alle piccole azioni che stravolgono la spietatezza e l’indifferenza del mondo. Un sorriso che nasce dall’amarezza e che trasforma in bene tutto ciò che incontra.

sidebardivider

Voi da quali titoli siete stati colpiti ultimamente? Questi sono solo due dei tantissimi 😉  fatemi sapere i vostri!

firma

Sunday Reads #1

SUNDAY (fall)Buon pomeriggio Lettori!
Da oggi inizia una nuova rubrica, a cadenza settimanale, chiamata Sunday Reads. Di settimana in settimana vi mostrerò cosa sto leggendo e mi piacerebbe scoprire invece cosa state leggendo voi! E’ un ottimo modo per conoscere nuovi romanzi interessanti o magari scartarne qualcuno che sta risultando lento e noioso!
Pronti a scoprire quali letture accompagneranno la mia settimana?

La Porta dei Cieli

La-porta-dei-cieli-ebookkindle-300x400Titolo: La Porta dei Cieli
Autore: Stefano Dipino
Editore: Dunwich Edizioni
Genere: Giallo – Thriller
Lunghezza: 254 pagine

Prezzo: € 2,49 (ebook), € 9.90 (brossura)

Un giallo molto interesante, ben scritto e ben strutturato. Sono a circa 100 pagine e la storia (fino a questo momento) non ha assolutamente deluso le mie aspettative.
Non ho la più pallida idea di chi o cosa ci sia dietro al mistero di questo romanzo, ottimo punto a favore dello scrittore che ha saputo creare una trama avvincente, piena di pathos e carica di suspance! Tutti requisiti che amo e voglio trovare in questo genere di romanzi. Non vedo l’ora di continuare la lettura per potervi dire di più 😉

Il Trono di Ghiaccio

il-trono-di-ghiaccio-maas-mondadori-280x420Titolo: Il Trono di Ghiaccio
Autore: Sarah J. Maas
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy
Lunghezza: 468 pagine

Prezzo: € 9,99 (ebook), € 17,00 (rilegato)

Su questo romanzo posso dirvi ben poco, dato che la sua lettura inizierà non appena questo articolo sarà online. Finalmente arriva la mia seconda lettura per il Torneo Trelibri (della prima, L’estate dei segreti perduti, farò una recensione completa una volta conclusasi la gara). So che Chiara l’ha già letto, quindi a breve portemo finalmente fare una bella chiacchierata senza avere la “spada di Spoilercle” sul collo! *hihihi neologismi da Lettrice*

La casa per bambini speciali
di Miss Peregrine

miss-peregrines-home-for-peculiar-childrenTitolo: La casa per bambini speciali di Miss Peregine
Autore: Ransom Riggs
Editore: Rizzoli
Genere: Dark Fantasy
Lunghezza: 382 pagine

Prezzo: € 6,99 (ebook) *Cartaceo non più disponibile*

Halloween lentamente si avvicina e io sono già in modalità letture gotiche ed inquietanti impostata su ON. Datemi una cover retrò dalle tinte misteriose, una scrittura scorrevole e piacevole sin dalle prime pagine, una storia misteriosa e Tim Burton che vuole creare la trasposizione cinematografica del romanzo in questione e sarò vostra!!!
Peccato che la versione italiana cartacea (sia rilegata che brossurata) non sia più in commercio. Per ora mi accontento dell’ebook, ma prima o poi la versione in lingua originale di questo romanzo avrà un posto d’onore nella mia libreria insieme ad Hallow City, il suo sequel (la cui edizione inglese in brossura esce a gennaio dell’anno prossimo) 😀

Ecco le letture che mi accompagnerano nei prossimi giorni. Adesso tocca a voi, però! Cosa state leggendo di bello? Fatemi sapere, sono curiosa 🙂

firma