ANTEPRIMA: Novità Gargoyle Books

Buongiorno Lettori!
Rieccoci con la seconda carrellata di anteprime! Approfitto dell’occasione per ringraziare la Gargoyle Books per avermi accolta nella loro famiglia librosa! Qui troverete le loro ultime novità editoriali più interessanti 😀

Le spade dell’imperatore

Cover_Imperatore.qxp:Layout 1Titolo: Le spade dell’imperatore
Autore: Brian Staveley
Pagine: 624
Prezzo: 19,50

Un’oscura minaccia incombe sui figli dell’Imperatore di Annur.
Kaden, erede al Trono Incompiuto, ha trascorso otto anni in un eremo sperduto sulle montagne, dove i monaci devoti al Dio Assoluto gli hanno trasmesso un enigmatico sapere. I loro rituali contengono la chiave per raggiungere un potere antico che Kaden deve imparare a controllare prima che sia troppo tardi.
Sulle Isole Qirin, lontano da tutto, Valyn si sottopone allo stremante addestramento impartito dai Kettral, un’élite di guerrieri che combatte volando su giganteschi rapaci. Prima di affrontare il mondo esterno, però, Valyn dovrà superare un’ultima, terribile prova.
Nella capitale dell’Impero, Adare, as­surta al rango di ministro, vuole dimostrare il proprio valore davanti al popolo. Ma ha anche un’altra missione: vendicare suo padre. Niente e nessuno potrà fermarla, se riuscirà a dominare l’indole che ha ereditato dalla sua stirpe.
Ora che l’Imperatore Sanlitun è morto, il destino dei suoi tre figli sarà deciso in una battaglia spietata contro nemici sconosciuti, sotto lo sguardo di antichi dèi sanguinari.

Ci sono due mondi, quello della vita e quello delle tenebre, e non si può vivere in entrambi. […] Sembrava una buona lezione per un Kettral, una lezione che non si sarebbe mai potuta imparare sulla terra, né in mille giorni passati a tirare di scherma o a sganciare barili; il tipo di lezione che doveva entrare nelle ossa. «Un mondo di vita e un mondo di tenebre», mormorò Valyn tra sé, vagamente consapevole di cominciare a delirare. Non c’era nulla da fare, nient’altro se non spingersi nelle viscere della terra, giù, giù, giù all’infinito, oltre le biforcazioni e le diramazioni, guadando con l’acqua alla vita i fiumi sotterranei, arrampicarsi sulle sporgenze rocciose, a volte camminando, altre strisciando finché le ginocchia e i palmi delle mani non diventavanoappiccicosi di sangue.

Le mie due vite

Cover_lemiedueviteBROSSURA.qxp:Layout 1Titolo: Le mie due vite
Autore: Jo Walton
Pagine: 320
Prezzo: 18,00

Patricia ha dei ricordi molto confusi del suo passato. Le immagini dell’adolescenza sono nitide e intatte, ma dopo cosa è successo?
Ha sposato Mark ed è stata moglie e madre come le sue coetanee, oppure ha scelto di amare liberamente la sua compagna Bee sfidando tutti i pregiudizi? Davvero le sue scelte hanno influenzato il destino del mondo al punto di farlo diventare contemporaneamen­te un posto meraviglioso in cui vivere e il palcoscenico di atti terribili?
Patricia non lo sa. Non sa come sia possibile ricordare di essere stata sia Trish sia Pat. Le sfugge qualcosa, è “molto confusa” come annotano i medici sulla sua cartella clinica. E tuttavia deve tentare di rimettere insieme i frammenti per capire chi è stata in realtà…
Due incredibili versioni della storia del XX secolo diverse dalla nostra, due possibilità di vita vissute dalla medesima donna, in cui, come nell’effetto farfalla, le conquiste personali hanno il potere di cambiare i destini di molti altri allo stesso modo in cui il battito d’ali di una farfalla può provocare un uragano dall’altra parte del mondo.

Se i mondi erano due, cosa la induceva a scivolare dall’uno all’altro? […] L’anno era lo stesso, qualunque esso fosse. Solo che le cose erano differenti, e invece non avrebbero dovuto esserlo. Aveva quattro figli, oppure tre. […] Ricordava cose che non potevano essere entrambe vere allo stesso tempo. Ricordava l’assassinio di Kennedy, ma anche che il presidente si era rifiutato di ricandidarsi dopo la crisi dei missili di Cuba. Non potevano essere accadute tutte e due le cose, eppure lei ricordava così. Aveva fatto una scelta che avrebbe potuto condurla in due direzioni diverse e, di conseguenza, aveva avuto due vite? Due vite cominciate entrambe a Twickenham nel 1926 ed entrambe concluse lì in quella casa di cura nel 2014 o 2015, qualunque dei due fosse?

L’ultima colonia

Cover_UltimacoloniaBROSSURA.qxp:Layout 1Titolo: L’ultima colonia
Autore: John scalzi
Pagine: 320
Prezzo: 18,00

Dopo anni passati a combattere per le Forze di Difesa Coloniale come soldato artificialmente potenziato, John Perry ha infine trovato un’oasi di pace in un universo violento. Un piccolo pianeta periferico dove vive con moglie e figlia servendo l’Unione Coloniale come semplice difensore civico.

Un giorno però il passato bussa alla porta della sua fattoria: John e Jane, anche lei ex soldato delle FDC, sono stati scelti per guidare la colonizzazione di un nuovo pianeta in un’operazione che si prospetta da subito di grande importanza strategica per il futuro dell’Unione.

I due non ci impiegheranno molto a capire che nulla è come sembra e che la nuova colonia è solo una pedina in un gioco di potere interstellare fra la razza umana e gli alieni, in bilico fra diplomazia e azioni di rappresaglia militare. John Perry dovrà districare una fitta rete di menzogne per salvare se stesso e la gente di cui è responsabile, impedendo che la loro finisca per essere l’ultima colonia del genere umano.

In altre parole, nulla di ciò che verrà detto o fatto in questa stanza dovrà essere svelato a chicchessia, pena l’accusa di tradimento”, proseguii.
“Sì, certo, come no”, disse Trujillo.
“Mi creda”, ribattei. “Questo non è uno scherzo. Se ne fate parola con qualcuno prima che io o Jane ve ne diamo il permesso, sarete nella merda”.
“Definisca merda”, disse Gutierrez.
“Vi sparerò”, rispose Jane.

firma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *