ANTEPRIMA: La vera storia di Cupido di Miriam Ciraolo

Buongiorno Lettori!
Oggi vi regalo una nuova anteprima tutta per voi! Probabilmente molti di voi la conoscono online come Perla Arcobaleno, ma il suo vero nome è Miriam e questo è il suo romanzo d’esordio <3

La vera storia di Cupido

CupidoDEF_1200xTitolo: La vera storia di Cupido
Autrice: Miriam Ciraolo
Editore: Rosa dei Venti Edizioni
Prezzo Ebook: €0,99

***ACQUISTA QUI***

Cupido, angelo dell’amore, serve fedelmente questo sentimento da tutta la vita. Ma la sua esistenza gli appare ormai priva di significato: perché deve far innamorare gli altri, se non può provare sulla propria pelle le gioie di questo sentimento? È stanco di stare dietro le quinte: lui vuole l’amore. Da secoli rincorre la fanciulla dagli occhi rossi che appare dietro gli innamorati appena scocca le sue frecce magiche e il suo unico desiderio è conoscerla; lei, però, sembra irraggiungibile e la sua corsa pare non avere fine. Disperato, spezza così le frecce che custodisce nella sua faretra condannandosi a un’esistenza umana. A causa del suo gesto, però, la principessa Sarah ha una vita infelice e costellata di delusioni amorose. Tutti i suoi pretendenti si scoprono farabutti e il mondo non fa altro che deriderla. Poi, un giorno, grazie a una rosa speciale, conosciuta come l’ultima rosa toccata da Cupido, le viene indicata la via da seguire per trovare la felicità. Sarà costretta a compiere un viaggio alla ricerca del suo vero amore andato perduto, scoprendo un mondo fantastico che non avrebbe mai immaginato. Cupido ha spezzato proprio la freccia con il suo nome e adesso è arrivato il tempo di rimediare all’errore. Sullo sfondo di una Parigi fiabesca, tra profumi estasianti e streghe cattive, tra cioccolatini avvelenati e fiori incantati, i due dovranno affrontare numerosi pericoli, alla ricerca delle frecce magiche e alla scoperta di sé stessi, ma soprattutto alla conquista dell’unico vero amore.ù

Estratto

Piccoli estratti 2

L’Autrice

Miriam Ciraolo è nata a Messina e ha frequentato l’istituto d’arte della sua città conseguendo il diploma in maestra d’arte e stilista di moda. Da ragazzina amava inventare storie come una regista. Con impegno iniziò a cimentarsi nell’arte della scrittura, che col tempo diventò la sua vera passione. Oggi l’inchiostro è la sua telecamera e il foglio bianco il suo set. Grafica, disegnatrice e blogger, con La vera storia di Cupido ha realizzato il suo primo sogno da scrittrice.

Profilo Facbook di Miriam

***ACQUISTA QUI IL ROMANZO***

Uscito sui vari store online il 14 febbraio *quale data migliore di questa?* dovete correre subito a prenderlo!!! <3

Incontri speciali ❤

Vi è mai capitato di incontrare di persona qualcuno con cui avete stretto un forte legame d’amicizia attraverso il web? E’ una sensazione particolare, strana e stupenda allo stesso tempo… poter finalmente guardare negli occhi una persona con cui hai condiviso tanto! Svanisce il vetro che vi ha divisi ogni qual volta vi siete raccontati un momento della vostra giornata, siete proprio lì e potete infrangere ogni distanza con un abbraccio, un sorrisio, una parola… <3

E’ quello che ho vissuto ieri, alla presentazione del romanzo Rebirth – I Tredici Giorni della dolcissima e bravissima Alessia Coppola! Ho finalmente potuto conoscere, abbracciare e chiacchierare con due fanciulle e amiche con cui quotidianamente condivido il mio mondo fatto di libri ed emozioni, l’autrice del romanzo, Alessia e la scrittrice, e per l’occasione relatrice, Bianca Cataldi!

11002222_784477058272114_1989126362_o

La presentazione è stata bella, coinvolgente, divertente… Il romanzo di Alessia è stato accolto con entusiasmo e per me è stato un piacere immenso far parte di questo incontro e condividere con loro un piccolo momento libresco che vi mostrerò nei prossimi giorni 🙂

1487783_10153637445663312_3855826602208915259_o

10952362_10153638912973312_5120104882310685361_n 10985966_10153638915758312_9102129542853319484_n

11016551_10203384895412564_1494309448_n

Grazie di cuore per l’esperienza,
non vedo l’ora di potervi incontrare ancora <3

BlogTAG: Valentine’s Day Book Tag!

BLOG TAGBuonasera Lettori <3
Oggi come avete visto è stata una giornata davvero piena… questa mattina ho pubblicato un blogtour e, ovviamente, le cose da fare non sono ancora finite! Per alleggerire un po’ la tensione di questi giorni ho deciso di fare un dolce tag libresco in collaborazione con il carinissimo blog A thousand lives!!! *Se non vi iscrivete subito al blog di Nadja, una tremenda maledizione scenderà su di voi e rimarrete zitelli e zitelle a vita… sapevatelo!!!* 😛

Coppia preferita di sempre
Quella relazione che vorresti anche tu!

12aHo riflettuto molto su questa domanda. Per quanto certe storie d’amore facciano appassionare tutte noi lettrici, qui si parla di quel tipo di relazione che mi piacerebbe avere nella vita, motivo per cui scelgo una coppia che probabilmente nessuno si aspetta: Arthur e Molly Weaslay.
Sembra strano, ma sono stati i primi a cui ho pensato appena ho letto “relazione che vorresti anche tu”. Probabilmente perchè il loro amore è forte, saldo, duraturo negli anni nonostante le difficoltà, anzi… ancora più unito nel momento del bisogno. Ecco, io mi auguro un domani di avere un amore come il loro 😀

Relazione mai iniziata
Tu avresti tanto voluto vedere quei due personaggi insieme, ma non è mai successo!

Questa è una domanda a cui davvero non so rispondere… Perché io sono quel genere di lettrice che addirittura preferisce vedere i personaggi che rimangono solo amici (senza necessariamente andare a creare la classica e scontata storia d’amore, certe volte inutile). Quindi una domanda del genere mi mette proprio in difficoltà XD *scappooooooooo*

La tua cotta letteraria
Un qualsiasi personaggio di cui ti sei innamrata

barbera_definitivoDato che, da brava lettrice qual sono, prendo spesso delle super “Literary Crush“, ovvero le cotte letterarie, vi citerò l’ultimo personaggio che mi ha davvero fatto battere il cuore! Parlo di M***o, protagonista è voce narrante del romanzo (che a  brevissimo vi recensirò) Ti scriverò prima del confine. Tranquilli, non mi sono sbagliata, nè ho dimenticato il vero nome del personaggio *stavate già pensando brutte cose vero??* Semplicemente non voglio rovinare la sorpresa di uno dei più bei romanzi letti negli ultimi tempi… Sappiate che l’umanità, la sincerità, la schiettezza di questo protagonista mi hanno rubato davvero il cuore!

La peggiore relazione
Una coppia che avresti voluto scoppiare

10689547_10152317830562322_7512181655987058723_nDiciamo che la risposta è un po’ un controsenso… perchè alla fine i due in questione si scoppiano davvero!!! *me felice*
Ma essendo una delle poche coppie (da quel che ricordo) che non ho proprio sopportato in fase di lettura, scelgo Esme e Mitchell dal romanzo Lo strano caso dell’apprendista libraria. Avessi avuto la possibilità sarei andata a spaccare la faccia a quel razza di rimbambito di Mitchell non so quante volte!!!! Oh mamma che odioso XD Ora capite perchè volevo con tutta me stessa che quei due si lasciassero definitivamente??

Il tuo triangolo amoroso preferito

Il Varco dell'ApocalissePersonalmente non amo i triangoli amorosi, ma ultimamente mi sono appassionata a quello (che a momenti sembra quasi un “quadrato”) della saga La Guerra degli Elementi di Veronika Santiago. Duncan, Aurora e Aisha già nel primo libro hanno fatto davvero penare tutti noi lettori, ma adesso che sto leggendo il secondo non so più dove sbattere la testa!!! Io sono e sarò sempre Team Aurora, ma mi rendo conto che Aisha è la persona più adatta per quel testone di Duncan… Ora ci si mette anche in mezzo Dean, voglio proprio vedere fino a che punto si contorceranno le budella dei nostri quattro protagonisti!!! *Ah, che guaio l’amore!*

La storia d’amore con finale tragico che preferisci
Una coppia alla “Romeo e Giulietta”
ma attenzione a non fare spoiler!

tumblr_mziyk8ssEX1sskn9qo1_500Penso sia di dominio pubblico il finale non tragico, ma molto molto triste del romanzo che ho scelto! Parlo del meraviglioso Colpa delle stelle di John Green e dei suoi protagonisti Hazel e Augustus. Una storia che mi è entrata nel cuore in un modo straordinario e che consiglio a tutti di leggere (a prescindere del finale!!!) 😉

Il peggior romanzo romance di sempre
Quel romanzo che proprio non faceva per te

Devo ammettere che su questa quasi non ho avuto dubbi… Le affinità alchemiche di Gaia Coltorti! Un libro terribile, una pseudo copia in chiave incestuosa di Romeo e Giulietta con altrettanto finale tragico e uno stile da farsi venire l’orticaria… Sulla cover dovrebbero mettere quelle scritte come sulle sigarette: “questo libro nuoce gravemente alla salute” XD

Il bacio più bello di sempre
Quella scena che rimarrà
per sempre nella tua memoria di lettore <3

Il modo migliore per rispondere in questo caso è farvi leggere…

532950_638746349580988_8122409982996565303_nE mentre i miei pensieri si perdevano nel battito accelerato delle sue emozioni, che mai e poi mai avrei creduto di poter scorgere, i nostri corpi si lanciarono nel vuoto.
L’aria gelida che mi pungeva la pelle del viso, le vertigini che scuotevano il mio corpo intrecciato a quello di Trev, la paura di perdere quell’impudente sfida lanciata alla morte. Nelle mie vene scorreva un mix di adrenalina, desiderio e terrore che non sapevo come controllare.
Ma ad impedirmi di impazzire, inaspettatamente arrivarono le labbra di Trev. Si posarono sulle mie, prima dolcemente, cancellando ogni cosa intorno a noi: il fiume, il senso di vuoto, il tempo; e poi con maggiore intensità, fino a privarmi del respiro che in quel momento, non era più la sola cosa a tenermi in vita.

RADICE (Liliana Marchesi)
Saga RIG #1

 divider_zpsae4d5737

E voi cosa rispondereste??? <3

Blog Tour: Writer in love presenta Ebook for love! #7 tappa

BENVENUTI IN QUESTO
BELLISSIMO VIAGGIO
…attraverso mille mondi e mille storie…

Passeggiando nei viottoli di questo piccolo villaggio incontrerete autrici diversissime tra loro che alla fine di questa passeggiata metteranno in palio le proprie opere.

Come partecipare? …DAL 9 FEBBRAIO AL 2 MARZO

  • Segui il blogtour e commenta le tappe sui blog. Troverai qui tutte le tappe.
  • “Piacizza” la pagina EBOOK for Love e le pagine delle autrici.
  • Posta sulla bacheca di questa pagina un commento per ogni tappa.

VINCERANNO tre partecipanti, estratti tra coloro che avranno completato tutte le operazioni sopra indicate! 🙂

10968108_10205499804675448_1036542574_n

Ma passiamo subito alla tappa di oggi, tutta dedicata a Tiziana Cazziero e al suo romanzo…

VOLTARE PAGINA

10967738_10205867987246926_169870576_n

Titolo: Voltare Pagina
Autrice: Tiziana Cazziero
Editore: Tiziana Cazziero, self- publishing su amazon.it (seconda edizione)
**1° edizione pubblicato nel 2011 con booksprint edizioni
Venduto su: Amazon.it
Pagine lunghezza stampa: 423
Prezzo: € 2,70
Durante la fiera del Libro di Torino
il prezzo sarà in promozione € 1,99

 **Link Amazon**

1175112_10202819119021495_6820255616683100179_nJanny Garin è una giovane donna in carriera che in procinto di sposarsi vede la propria vita capovolgersi, e tutte le certezze che ha nutrito fino a quel momento sgretolarsi. Siamo a Richmond negli Stati Uniti, Janny è un’affascinante donna in carriera che vive ancora con la madre, con la quale ha creato un rapporto simbiotico soprattutto dopo la prematura morte del padre, avvenuta quando era solo una bambina. John è un ex militare che gestisce con il socio e amico Robert, un’agenzia di security. Il suo passato è ombrato da una tragedia che ha segnato la sua vita e nonostante la nuova attività lo appaghi, questo non gli impedisce di vivere sempre in nome del rischio e del pericolo. In queste pagine i veri protagonisti sono i sentimenti sotto tutte le sue svariate forme. Amore, passione e avventura uniscono i destini di un uomo e di una donna che s’incontrano in un mondo di corruzione e di violenza, in cui Janny suo malgrado, rimane coinvolta. Il destino riserverà numerose difficoltà che li allontaneranno, e proprio quando gli ostacoli sembrano superati, ecco che ancora una volta il fato farà il suo ingresso trionfale, rimescolando tutte le carte e mettendo ancora una volta a dura prova e a rischio le vite stesse dei due amanti. Riusciranno Janny e John a vivere il loro amore? Janny riuscirà a chiudere i conti con il suo passato? Sposerà Mark, il suo storico fidanzato nonostante riecheggi nel suo cuore il suono di un amore lontano?

Estratto

«Hai cambiato la mia vita, il mio modo di essere, credo di essermi innamorato di te forse dal primo momento in cui ti ho vista e adesso nulla per me potrà essere come prima Janny Garin.»
Era una vera dichiarazione d’amore, fatta di parole colme di emozione e di passione, Janny non aveva mai udito e avvertito in vita sua un tale trasporto, mai prima di allora. Nonostante desiderasse resistergli, si lasciò inondare dalle sue carezze, dai suoi baci appassionati, dalle più belle sensazioni che avesse mai sperato di provate nella sua flebile e breve vita. Poi svegliatasi da un sogno proibito, come quelli che ogni notte albergavano nella sua mente, decise di respingere quel corpo muscoloso che tanto aveva desiderato e voluto; lo fece con forza e tenacia. L’uomo spinto dalla sua bramosia, respinse la sua resistenza, ignorando ogni sua ostilità.
«Non posso, non posso!» Gli gridò di soppiatto.
«Sì che puoi Janny, mi desideri come io desidero te. Lo so, lo avverto.» Mormorava.
Janny sentì il respiro mancarle sotto le sue braccia possenti, per la prima volta in vita sua aveva perso il controllo di sé stessa. Aveva di nuovo lasciato che diventasse schiava del suo volere, che lui, con i suoi modi, avesse un effetto devastante in lei, questo la spaventò a tal punto, da respingerlo via da lei e dal suo cuore.

L’Autrice

tizTiziana Cazziero nasce a Siracusa nel 1977. Durante gli studi scolastici, terminati con il diploma ragioneria, ha collezionato una raccolta di poesie scritte in età adolescenziale. Nel 2005 comincia a scrivere il suo primo romanzo “Voltare Pagina” pubblicato nel 2011 con BookSprint Edizioni.
Nel 2010 ha cominciato la sua attività di web writer: articolista free lance, collaborando con diverse redazioni on line trattando diversi argomenti. Si è classificata seconda al concorso letterario a tema “Streghe e vampiri” indetto dalla casa editrice Giovane Holden nel 2010. Oggi quel testo è diventato la sua seconda uscita editoriale – “Patto con il Vampiro” Edito da Libro Aperto Edizioni.
Dopo aver svolto diversi lavori, ha deciso che scrivere era la strada che voleva intraprendere e che continua a seguire tutt’oggi. Si dedica (anche sul suo blog) alla promozione di autori emergenti che cercano un supporto nel complesso mondo editoriale. A tal riguardo ha anche pubblicato un manuale dal titolo “Ho pubblicato un libro: E adesso?”

Nel novembre 2013 pubblica una raccolta di due racconti in un unico libro sulla piattaforma Amazon: “Sensazioni dell’anima”; nel mese di febbraio 2014 pubblica il romanzo Quell’amore portato dall’Africa, un cuore nero che batte”,in regime di self publishing sempre su Amazon. Nel mese di ottobre 2014, pubblica il racconto “Ritrovarsi, la forza dell’amore” su Amazon.

Non perdetevi la prossima tappa
sul blog di Valeria De Luca
domani 16 febbraio!!!!

ANTEPRIMA E RECENSIONE: Soulmates di Alessia Coppola

Buongiorno Lettori e Lettrici!
Oggi sono orgogliosa di presentarvi non solo l’anteprima, ma anche la recensione del racconto SOULMATES di Alessia Coppola, il prequel del suo romanzo d’esordio Rebirth, I Tredici Giorni! Ringrazio Alessia e la Dunwich Edizioni per avermi coinvolta in questo progetto per il lancio ufficiale sul web del racconto <3

Soulmates

10982979_779875625398924_1700606489_oIl volto di Gabrielle è l’unico ristoro per il cuore di Ayku, tramortito dalla rabbia e dal dolore per essere stato strappato dalla propria terra.
Il loro amore infrange le barriere delle convenzioni e divampa come una fiamma.
Ma accade qualcosa di inaspettato.
Un Chronat si insinua nella vita di Ayku, costringendolo a un patto oscuro.
La fine diventa principio.

Titolo: Soulmates
Rebirth #0.5
Autrice: Alessia Coppola
Editore: Dunwich Edizioni
Prezzo Ebook: Gratuito

Estratto

“Io e lei eravamo anime gemelle e non importava
in quale tempo, ma eravamo destinati ad amarci.

Avrei atteso il momento in cui il Fato
ci avrebbe concesso di vivere insieme.
Cos’è poi il tempo, paragonato all’eternità
di un bacio?”

***DOWNLOAD***

la-mia-recensioneE’ bello trovarsi una seconda volta a recensire un racconto di Alessia Coppola. L’ho fatto mesi fa per Il Cuore di Koral e adesso sento il mio di cuore battere nuovamente ed altrettanto forte per questo piccolo gioiellino chiamato Soulmates.

Forse perchè il protagonista di questa storia è (l’ancora umano) Ayku, meraviglioso Jupfer del romanzo Rebirth – I Tredici Giorni… O perchè sin dalle prime parole si respira quell’inconfondibile senso di poesia e magia che caratterizza lo stile della scrittrice brindisina… O, magari, perchè non c’è modo migliore per concludere una storia che tornare al suo principio e aggiungere quel piccolo tassello che rende il tutto ancora più speciale, più bello…
Ecco, non saprei dirvi davvero il perchè, ma Soulmates è sicuramente la più bella ciliegina che Alessia potesse porre sulla torta di Rebirth! Un racconto, poche pagine, ma un vero concentrato di emozioni che legano indissolubilmente il lettore ad Ayku!

Siamo nel 1824, Ayku è uno “sporco pellerossa” al servizio dei ricchi e potenti McLeod, strappato alla sua famiglia, alla sua terra natia e soprattutto a suo fratello Anuk. In un mondo dove regna il silenzio, la schiavitù, la rabbia e la paura, un raggio di sole chiamato Gabrielle illumina la vita di Ayku, mostrandogli che non tutti i “bianchi” sono uguali, ma ci sono persone capaci di amare oltre le differenze di origine e del colore della pelle…

Il loro amore segreto, fra passione e colpi di scena, vivrà e crescerà giorno per giorno, fino a quando una notizia terribile giungerà al giovane indiano Navajo, che si troverà costretto a lasciare la donna che ama per tornare dalla sua tribù. Ed è proprio da quì, da questo preciso istante che l’appassionante trama di Rebirth prenderà vita, in un modo che nessuno di voi potrà mai immaginare…

Quanto è affascinante, intricata e meravigliosa la storia intrecciata dalle abili mani del Destino! <3

QUESTO RACCONTO MERITA:

stellastellastellastellastella

Blog di Alessia | Blog Ufficiale di Rebirth e Soulmates
Sito Ufficiale di Alessia Coppola

Link acquisto di REBIRTH

La Settimana dell’amore – CAFFÈ LETTERARIO di ChiaraG

Gli amori classici hanno sempre il fascino intramontabile
che fa sognare noi fanciulle.
Nulla a che vedere con alcuni esemplari
letterari d’amore dei nostri tempi

ChiaraG
(tratto da Primo incontro di “La Settimana dell’amore”)

Buongiorno Lettori!
Dopo una lunghissima assenza *mea culpa* torna finalmente fra Le Parole Segrete dei Libri il caffè letterario organizzato dalla mia Bilancina Chiara <3

L’argomento del mese non poteva che essere l’amore, dato l’imminente ritorno della festa più diabetica dell’anno, San Valentino. Questo caffè sarà il mio particolare modo per festeggiarla, essendo una ricorrenza che al momento non mi tange personalmente, ma che auguro a tutti gli innamorati di passare nel modo più felice ^_^

Il primo appuntamento del caffè viene dedicato all‘Amore Classico… quello che ci fa subito pensare agli amanti Paolo e Francesca, alla drammatica storia di Giulietta e Romeo, alla forte legame fra Elisabeth e il misterioso Darcy, ad Anna ed il suo incondizionato e straziante amore per Vronskij.

Ci tengo a dirlo: non tutti gli amori classici hanno un finale tragico, nonostante tre esempi su quattro che vi ho appena citato lo abbiano *forse dovevo sforzare di più le meningi, Lettrice pigrona* eheheh XD
Le grandi storie d’amore della Letteratura hanno il potere di mostrarci tutte le sfaccettature dell’amore, dall’aspetto più romantico e dolce a quello più controverso e duro da affrontare. Partendo proprio dalle coppie che vi ho citato, proveremo ad analizzare insieme l’amore in alcune delle sue infinite sfaccettature!

Sotto ad ogni coppia vi lascerò alcune domande di discussione a cui io per prima risponderò nei commenti insieme a voi 😉

Paolo e Francesca
Il conflitto tra morale e passione

«Galeotto fu ’l libro e chi lo scrisse:
quel giorno più non vi leggemmo avante»

Inf._06_Giuseppe_Frascheri,_Dante_e_Virgilio_incontrano_Paolo_e_Francesca,_1846Due cognati, Paolo Malatesta e Francesca da Polenta, e la loro travolgente passione, a cui neppure la morte riesce a porre un freno. Una coppia nata per caso, per colpa di un libro, che continuerà ad amarsi in eterno. “Amor, ch’a nullo amato amar perdona, mi prese del costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona” sono le parole di Dante nel V Canto dell’Inferno, dove ci racconta le pene dei lussuriosi.
Quello di Paolo e Francesca è un esempio di amore sbagliato, perchè contrario ad ogni regola morale: non solo c’è il tradimento verso il proprio marito, ma ancor più grave con il fratello dell’uomo a cui si è sposati. Ma noi lettori, come Dante, possiamo e dobbiamo limitarci ad ascoltare la loro tragica e dolorosa storia…

DOMANDA: Cos’è per voi il tradimento? Come vi comportereste?

Giulietta e Romeo
L’amore “nato sotto cattiva stella”

«Una triste pace porta con sé questa mattina: il sole, addolorato, non mostrerà il suo volto.
Andiamo a parlare ancora di questi tristi eventi. Alcuni avranno il perdono, altri un castigo.
‘Ché mai vi fu una storia così piena di dolore come questa di Giulietta e del suo Romeo»

Francesco-Hayez-Il-bacioChi non conosce la storia di Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti, gli amanti sfortunati di Verona, condannati a non poter stare insieme per colpa delle proprie famiglie… “Romeo, rinunzia al tuo nome, e per esso, che non è parte di te, prenditi tutta me stessa… Io ti prendoo in parola: chiamami soltanto amore, ed io sarò ribattezzato; da ora innanzi non sarò più Romeo La loro storia attraversa il tempo e lo spazio per arrivare a far commuovere il cuore di ogni lettore ancora oggi!

DOMANDA: quanto influisce il mondo esterno sulla coppia?

Elisabeth e Darcy
  Oltre ogni diversità

«Ho lottato invano. Non c’è rimedio.
Non sono in grado di reprimere i miei sentimenti.
Lasciate che vi dica con quanto ardore io vi ammiri e vi ami»

Ogni lettrice ama Darcy, questo è inequivocabile! Perchè maio? Semplicemente Darcy rappresenta molti degli elementi che noi donne cerchiamo nell’altro sesso… Misterioso e distaccato, quasi antipatico (all’inizio). Un uomo che per la donna che ama viene meno a molti dei principi che fin da bambino gli sono stati inculcati, un gran testardo (nel bene e nel male), un meraviglioso esemplare maschile che fa tanto per chi ama senza necessariamente fare in modo che gli altri lo sappiano, solo per il piacere di farlo e di vedere felice la propria amata! Uomini come Darcy non esistono al giorno d’oggi, è per questo che la storia fra lui ed Elisabeth rimane nel cuore <3

DOMANDA: si può essere forti insieme, talmente tanto da andare contro il mondo?

divider_zpsae4d5737

Ci sono sempre nuovi amori da scoprire e assaporare pagina dopo pagina… la mia prossima lettura classica sarà Anna Karenina di Tolstoj

Anna e Vronskij
  La necessità di sentirsi amata

 «Le famiglie felici si somigliani sempre l’una con l’altra:
ogni famiglia infelice lo è in modo particolare»

DOMANDA: mettereste mai voi stessi davanti a tutti, perfino ai vostri figli, pur di inseguire l’amore?

anna_karenina

Ora tocca a voi! Cosa vi viene in mente se si parla di Amore Classico? Aspetto le vostre risposte nei commenti <3

L’Angolo delle Recensioni: Con un poco di zucchero (C. Parenti)

RECENSIONIBuonasera Lettori! San Valentino si avvicina ,e mentre termino di scrivere il mio intervento per il caffè letterario, vi propongo la recensione di un libro perfetto per questi giorni così dolci e coccolosi! Parliamo del cincillosissimo romanzo di Chiara Parenti, Con un poco di zucchero!
A breve Chiara uscirà con il suo terzo romanzo per la Rizzoli, che inizierò a leggere proprio questa sera in super anteprima!!! <3 Ma non perdiamoci in chiacchiere e lasciamo che la storia di Matteo ci sciolga il cuore!

Con un poco di zucchero

1604823_10204317274910942_7381977368243834204_nDESCRIZIONE:

A volte per aggiustare le cose basta davvero un po’ di zucchero. A trent’anni suonati Matteo Gallo, aspirante scrittore senza soldi e senza speranze, è costretto a vivere con la sorella Beatrice e “loro”, Rachele e Gabriele, i due scatenatissimi nipotini. Nessuna delle tate finora ingaggiate è riuscita a domarli. Ma ecco che, come per magia, un pomeriggio di fine settembre, un forte vento che spazza le nubi dal cielo porta tata Katie. Beatrice e i suoi bambini restano subito incantati da questa ragazza inglese un po’ stravagante e scombinata, che fa yoga, mangia verdure, va pazza per i dolci… e che con le sue storie fantastiche e i suoi giochi incredibili è in grado di cancellare l’amaro della vita. Matteo invece cercherà (o crederà) di sottrarsi al suo influsso: ma sarà tutto inutile, perché Katie compirà su di lui la magia più grande. Quella dell’amore…

Dall’autrice del romanzo rivelazione dell’estate 2014 “Tutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito)” una nuova, divertente e supercalifragilistichespiralidosa storia d’amore, che fa rivivere il mito di Mary Poppins.

la-mia-recensioneNon fate confusione fra la antipatica Tata Ketty, la governante che all’inizio del film Mary Poppins dà improvvisamente le dimissioni da casa Banks, e la dolce (e un po’ sopra le righe) Tata Katie, simpaticissimo personaggio nato dalla penna di Chiara Parenti. Un nome simile, ma una storia completamente diversa, ve lo assicuro… 😉

Vento dall’est la nebbia è là
qualcosa di strano fra poco accadrà

Troppo difficile capire cos’è
ma penso che un ospite
arrivi per me.

Il protagonista del romanzo Con un poco di zucchero, nonchè voce narrante, è Matteo, aspirante scrittore di gialli, trentenne, senza fama e senza soldi che, per mancanza di risorse, vive con la sorella Beatrice e i suoi due teppistelli, “Loro” come li chiama lui, Rachele e Gabriele, due bambini le cui pile duracell non si scaricano mai, ma proprio mai. Esattamente come i bambini non trovano una tata adatta a loro, allo stesso modo Matteo non vede un po’ di fortuna nella sua vita da tempo (nel lavoro, nella vita in genere e tantomeno con le donne)…

«Sei qui da otto mesi ormai e non sei ancora riuscito a finire il tuo romanzo. Non hai un lavoro, una fidanzata, né niente. Mi spieghi che cos’hai intenzione di fare?»
Okay, adesso giuro di dire la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità, Vostro Onore.
Sono ospite da mia sorella da quando il padrone del mio appartamento in centro mi ha sfrattato otto mesi fa, per una inappianabile divergenza di vedute: lui voleva che pagassi l’affitto, il mio conto in banca, no.
Dopo che La Stronza mi ha lasciato e la mia vita si è trasformata in una serie tale di sfortunati eventi da far impallidire anche Lemony Snicket, sono stato licenziato perché il caposervizio del giornale per cui lavoravo, che pure era così “comprensivo”, non aveva capito che la riga sulle fiancate della sua Mercedes non voleva essere uno spregio per essersi preso la mia ragazza, ma solo una verifica di quanta polvere fosse depositata su quella preziosa carrozzeria. Era manutenzione straordinaria, Vostro Onore.

Tutto cambia quando in casa Gallo arriva lei, Katie. Una ragazza inglese decisamente particolare che, in risposta all’annuncio sul giornale per il posto di tata, si presenta al colloquio e da quel momento rivoluziona la vita di tutti i membri, grandi e piccini, della famiglia. Una nuova Mary Poppins, con la passione per i dolci «Occhebuoni!», per lo yoga e i cincillà. Un concentrato ambulante di simpatia e fantasia che rappresenterà la perfetta cura zuccherosa per quel buio che da troppo tempo alberga nella vita di Matteo, Beatrice e i bambini.

«Oh, santo il cielo!» esclama una voce da qualche parte in giardino.
Esco fuori incuriosito e vedo una ragazza che rincorre un ombrello ribaltato tra le primule.
Aggrotto la fronte, perplesso. «Ehm, serve aiuto?»
La ragazza riesce finalmente ad agguantare l’ombrello posseduto e prende a correre affannata verso di me.
«No! È che quando lo porto in un posto nuovo gli piace esplorarlo per bene!» mi dice in un sorriso.
Annuisco. «Certo, anche il mio fa sempre così.»

32426208_con-un-poco-di-zucchero-di-chiara-parenti-1Chiara Perenti si riconferma una scrittrice unica, dallo stile inconfondibile capace di far ridere fino alle lacrime il lettore senza mai scadere nella volgarità, mezzo molto comune nella comicità attuale. Le sue originali metafore e le scene divertenti che riesce a creare sono davvero lo zucchero necessario a mandar giù qualsiasi pillola… di sicuro un antidoto per la tristezza!

Rimarrà per sempre con me la dolce Tata Katie, con la sua borsa a forma di papera e la sua parlantina euforica. Un personaggio leggero come una nuvoletta, ma allo stesso tempo maturo e profondo, in grado di insegnare ad ogni lettore che la vita va affrontata con il sorriso, nonostante tutto… <3

QUESTO LIBRO MERITA:

stellastellastellastellastella

Vi lascio il link al Blog Ufficiale del romanzo!!!

Correte ad acquistare…
CON UN POCO DI ZUCCHERO

firma

ANTEPRIMA ESCLUSIVA: I lunghi giorni della Arctic Sea di Michael Sfaradi

Buongiorno miei cari Lettori!
Oggi sono veramente orgogliosa di presentarvi un romanzo conosciuto qualche settimana fa in maniera speciale, assolutamente inaspettata e probabilmente troppo lunga da raccontare in questo momento… Da questo incontro ne è nato un progetto di lettura che ho davvero molto a cuore, e che oggi finalmente condivido con voi! Parliamo dell’ultimo romanzo di Michael Sfaradi, un giornalista che da tutta la vita si divide fra Italia e Israele e, senza peli sulla lingua, ci racconta il mondo.

I lunghi giorni della Arctic Sea

10941128_10205120458064420_4315339286655548112_nIl 23 Luglio 2009 la Arctic Sea, cargo battente bandiera maltese, salpa dal porto finlandese di Pietarsaari con un carico di assi di abete destinati in Algeria, ma cosa c’era nelle stive? Tratto da un fatto di cronaca realmente accaduto fra il luglio e l’agosto del 2009 questo romanzo basato su informazioni in possesso dell’autore che come giornalista seguì il caso, racconta i retroscena della vicenda e come, ipoteticamente, le cose sarebbero potute andare. Negli ambienti giornalistici girava forte il sospetto che oltre al carico di legno finlandese la Arctic Sea trasportasse anche sistemi missilistici di fabbricazione russa di ultima generazione come gli S300 e gli N55 destinati all’Iran. Ancora oggi sono in molti sono pronti a giurare che dietro la sparizione della Arctic Sea ci fosse stata la lunga mano del MOSSAD, i servizi segreti israeliani, che agirono al fine di bloccare la possibilità che la repubblica islamica si dotasse di sistemi missilistici che avrebbero impedito a Israele di agire militarmente per fermare la minaccia che si nasconde dietro il nucleare iraniano. 

***Cover a cura di Rosj Domini

Estratti
IN ANTEPRIMA

Questo sentirsi diversa accanto a lui era piacevole e inquietante al tempo stesso, Inka non riusciva però ad accettare
l’idea che qualcosa in lei si stesse modificando, aveva paura dei cambiamenti e soprattutto non voleva che dipendessero da un uomo.
Le piacevano gli uomini ma li voleva a distanza. David però riusciva ad avvicinarsi senza infastidirla, era come la fiamma di una candela che attrae lo sguardo con la sua eleganza e fa dimenticare il pericolo potenziale che nasconde dentro sé, bella, elegante e, a volte, distruttiva. Avrebbe voluto tenere nascosti i suoi segreti dietro un mare di bugie, creare paraventi di parole pur di mantenere nel buio della sua mente i pensieri che non voleva pensare e i ricordi che voleva dimenticare.
David però con la sua fiamma, e la luce che ne scaturiva, si stava pericolosamente avvicinando a quel confine che lei difendeva mimetizzandolo nelle ombre dei sorrisi, del buon umore, della musica dura sparata a tutto volume e del profumo delle droghe leggere che ogni tanto fumava per costringersi a credere che il mondo fosse un luogo più bello di quello che in effetti era.
Si sentiva in debito, gli doveva un orgasmo….

divider_zpsae4d5737

Ce n’era abbastanza per far saltare gli equilibri della regione e dare il via a una guerra aperta, e questa eventualità, secondo la filosofia del Memuneh, era da evitare con ogni mezzo. Lui era una spia e alle guerre rumorose preferiva le battaglie giocate sul filo del rasoio, quelle combattute all’ombra e con i silenziatori avvitati sulle canne di pistole di piccolo calibro, non era un caso se lo chiamavano ‘Cecchino’.

Book Trailer

L’Autore

10582916_10203691337937310_5415077116210499554_oMi chiamo Michael Sfaradi e sono nato a Roma nel lontano 1961. Ho passato la mia vita a cavallo fra l’Italia ed Israele; come appassionato di politica mediorientale e come giornalista non posso fare a meno di essere un “politicamente scorretto”.
Nei miei articoli faccio di tutto per riportare con etica ed onestà i fatti della realtà senza guardare in faccia il potente di turno. Nelle mie analisi spingo il lettore a volgere lo sguardo verso ciò che la stampa “importante” vorrebbe lasciare in ombra.

L’amore per la narrativa, la lettura e lo scrivere, mi permettono di raccontare le esperienze di immensa gioia o profondo dolore tipiche del medio oriente e di Israele in particolare, provare a farle conoscere è sempre stato per me una missione.

MichaelSfaradi.it | Acquista i suoi lavori

I romanzi di Michael sono acquistabili solo sul suo sito, di cui vi ho lasciato il link, oppure contattandolo sul suo profilo facebook. Io vi consiglio caldamente di leggere questo suo ultimo lavoro!

firma