LETTURA DI GRUPPO: R.I.P. Requiescat In Pace #2

IMG_5358Ciao a tutti Lettori e Lettrici!
Benvenuti al secondo appuntamento con la (ri)Lettura di Gruppo del romanzo R.I.P. Requiescat In Pace di Eilan Moon! Partiamo dando la parola alla dolcissima Eilan, che risponderà ad alcune tantiiiiiiissime domande che ha ricevuto! Le altre le pubblicheremo a breve, in un solo post sarebbe stato troppo caotico 🙂


Vi ringrazio per le interessanti e numerose domande sui primi capitoli del romanzo! Risponderò a tutte, in ordine di inserimento nei commenti di Giovedì scorso.

Damiana: Come ho già scritto anche su fb. mi piace il fatto che la storia inizi con loro 2 (Asia e Bor)che già si conoscono e hanno un trascorso alle spalle (e immagino che trascorso..^^_^^) Eilan… quando pensavi a Bor ovviamente lo hai creato guerriero da svenimento solo per noi? Ci sarà più in avanti un salto temporale ne passato nella narrazione?

10849870_1378516809110593_4818877972773915092_nUna delle particolarità, ma anche il mio personale marchio di fabbrica, è che nei miei romanzi troverete una caratteristica sempre presente e imprescindibile: l’originalità. Ecco perché, e dai vostri commenti ho visto che la scelta vi è piaciuta, ho deciso di raccontarvi una storia d’amore già vissuta e non al suo esordio. Damiana vuole sapere se il guerriero Bor l’ho creato apposta per le mie lettrici, la risposta è ovviamente positiva. Volevo un personaggio maschile unico e fuori dagli stereotipi del genere. Ecco che nasce un uomo di età già matura, coraggioso e fisicamente forte, ma dall’animo sensibile che si mostrerà tale poco a poco nella narrazione. Bor è ironico, un’ironia pungente la sua e i precedenti con la protagonista lo costringono a essere spesso brusco con lei, sul filo dell’insolenza e con il rischio che diventi antipatico al lettore.
I salti temporali saranno spesso presenti nell’intera trilogia.

Ramona: inizio col chiedere Eilan come è arrivata a scrivere una storia del genere? Ti sei ispirata a qualcosa? Ti è venuto in mente così, magari mentre dormivi?

Questa storia nasce da più elementi che mi hanno ispirata, primo fra tutti il clima misterioso e di pace eterna che si respira nei cimiteri. Tutte le sere porto fuori la mia cagnolona nel parco davanti a casa mia che confina con uno dei cimiteri della città. Vedere le luci rossastre, la cinta che delinea quella zona e la pace e il silenzio che vi regnano è stata per me la primissima fonte di ispirazione. Poi vi sono stati altri elementi: le letture storiche degli scritti dell’abate Calmet, l’origine del vampirismo, la reazione piuttosto moderna della regina d’Austria e molte altre piccole cose che pian piano hanno delineato la trama.

Le altre domande le troverete a
QUESTO LINK
appena sarà online


Passiamo ora ai commenti sui cinque capitoli letti per questa tappa <3

Erika

In questi capitoli entriamo nel vivo dell’azione, Asia non può più rinunciare al proprio compito e con il padre temporaneamente fuori servizio deve darci dentro e imparare a fronteggiare il pericolo che si trova davanti, da un lato fisicamente (divertentissima la scena in cui Bor le insegna a combattere) dall’altro armata di “sapere” e per questo il Venator ha un ruolo centrale. Ho amato particolarmente Asia in questi capitoli perché non è e non vuole essere una super donna, ha dei limiti e ne è consapevole, cerca di fare il massimo per superarli ma restando sempre se stessa con tutte le debolezze e insicurezze che la situazione comporta.
Infine, da citare, che in questa parte della rilettura torneremo ancora una volta nel nell’Ungheria del 1755: mi piacciono moltissimo questi cambi di prospettiva perché oltre ad arricchire la narrazione, sono confezionati veramente bene grazie ai diversi registri narrativi che Eilan è in grado di conferirgli. Insomma, la lettura diventa ora sempre più appassionante!

Lettrice

Cinque capitoli particolari quelli che abbiamo vissuto in vista di questa seconda tappa. Cinque capitoli in cui al lettore non viene lasciato un attimo libero… Si passa da scene d’azione molto forti, a momenti di divertimento e tenerezza, e non dimentichiamo il salto temporale che aggiunge piccoli ma fondamentali tasselli al quadro complessivo della situazione!
Di pagina in pagina Eilan si riconferma un’ottima scrittrice, dando il giusto peso e la giusta intensità alle parole. I registri sono perfetti e ben studiati in base a ciò si vuole raccontare! Asia e Bor sono spettacolari, non riesci a non tifare per loro in ogni occasione, sia come Venator e Custode che come vera e propria coppia… li adoro 😀
Ci avviciniamo al gran finale!!! Io non vedo l’ora, e voi? <3

 Anncleire

Eilan è una di quelle narratrici che porta subito il suo lettore al centro dell’azione e non perde mai il polso della situazione. È questo che rende leggerla un’esperienza molto ricca e fermarsi, per via delle tappe, incredibilmente difficile. Ormai Asia è in ballo e deve ballare nonostante le sue ripicche e le recriminazioni. Vorrebbe dare una padellata in testa a Bor salvo poi saltargli addosso, eh ci sono scene di un’ilarità straordinaria e altre di una tenerezza disarmante, ma non mancano neanche scene cruente e pericolose.
È il mix che incanta, quell’insieme irrinunciabile di azione e romance, che mi ha colpito fin dall’inizio. Il cimitero è inquietantissimo, perché si sa che sta per succedere qualcosa, ma cosa, e si vive con l’ansia e il cuore in gola, consolati solo dalla presenza del Venator, siamo coscienti che con lui al fianco non può succedere niente di pericoloso. Il fatto è che Asia non ha mai abbracciato pienamente il suo compito di Custode, rassicurata dalla presenza del padre, e ora ne paga le conseguenze. Prepararsi è necessario, lo scontro una certezza, e combattere un obbligo. L’inferno non può spalancare le sue fauci e investire poveri innocenti spettatori. Ovviamente sono sempre per una grande storia universale che si dipana nel corso di secoli. Infatti non mancano accenni al passato, a quel passato che è la causa prima del presente. Una storia nella storia, che viaggia parallela, ma che converge nella necessità di capire chi sono i Venator, qual è il loro compito e il loro grado di coinvolgimento. In altre parole ci fornisce le basi per capire il worldbuilding e in qualche modo la simbologia della Trilogia, cosa che ho molto molto apprezzato. La commistione di elementi, e il grado di unità che Eilan è riuscita a ricreare è davvero molto interessante. È uno di quei libri che è davvero per tutti.
E poi insomma il lato sexy delle cose lascia molto spazio all’immaginazione…

Come sempre adesso la parola a voi <3 SCATENATEVI!!! 😀

Capitolo 8 di R.I.P. #1
letto dalla nostra Anncleire

IMG_5363

0 Pensieri su &Idquo;LETTURA DI GRUPPO: R.I.P. Requiescat In Pace #2

  1. Ed eccoci alla seconda tappa di questo fantastico tour di r.i.p della bravissima Eilan….come ho già detto ho già finito il libro xche nn ho saputo trattenermi ma rileggerò con voi questi capitoli assieme a voi x sclerare….i love Bor ….voglio il secondo libro sto andando da male….nell attesa…un bacio a tutte

  2. Pingback: LETTURA DI GRUPPO: Le risposte di Eilan #1 | Le Parole Segrete dei Libri

  3. Ciao!! Nel 1755 l’abate parla di vampirismo,in realtà sono Incubi o Succubi. Usavano questo termine per descrivere chi tornava in vita?! Chi o cosa sono i brucolachi?! Bor segue Asia anche fuori dal cimitero…lui sa che le succederà qualcosa?! Quando parli di yang e yin sono solo come parte integrante del libro o ti interessa questa filosofia?! grazieeee….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *