BlogTour “La Chiave Bianca” di Erica Stori – Tappa #9 [RECENSIONE]

BANNER UFFICIALEBuongiorno miei adorati Lettori!
Benvenuti alla tappa conclusiva del blogtour dedicato a La chiave bianca, romanzo d’esordio di Erica Stori. Sono veramente felice che Erica mi abbia lasciato l’onore ed onere di scrivere una recensione per mettere il punto finale a questo carinissimo tour. Abbiamo lavorato insieme alle varie tappe per settimane e sono molto contenta che il risultato sia stato ciò che desiderava <3

Ma ora passiamo al romanzo e a ciò che mi compete per oggi, ovvero condividere con voi il mio personalissimo parere ^_^

La chiave bianca

la-chiave-bianca-erica-storiLa chiave bianca è un romanzo di formazione, un’avventura sia fisica che spirituale. È la fotografia del modo di vivere di una ragazza, che pur abitando in un ambiente rurale, dove sembra non esserci speranza, corre attraverso le linee della propria personalità per conoscere se stessa. Eva è una giovane donna impegnata a cercare il vero in ogni cosa. Vive in un piccolo paese della campagna mantovana, dove fra passeggiate lungo gli argini e tenute agricole, è protagonista di un fatto straordinario: trova, o meglio le viene consegnata la chiave bianca. Un oggetto misterioso che la obbligherà, insieme ad alcuni amici,a compiere un viaggio incredibile. Inizia così un’esperienza difficile, quasi insostenibile, che condurrà Eva e il lettore verso la Verità.

Titolo: La Chiave Bianca
Autore: Erica Stori
Prezzo: 10,90 € (0,99 eBook)
Pagine: 146
Pubblicazione: gennaio 2015
Editore: Youcanprint

Il Tour

Presentazione Tour e Anteprima – A zonzo fra le pagine
I Personaggi e Dreamcast – Atelier di una Lettrice Compulsiva
Intervista all’autrice – L’angolino di Ale
I luoghi del romanzo – Books… what else?
Intervista ai protagonisti – L’essenziale è invisibile agli occhi
Le tematiche del romanzo – Fantasticando sui libri
Gli estratti più belli – Ombre Angeliche
Recensione del romanzo Le Parole Segrete dei Libri

la-mia-recensioneUn romanzo breve ma intenso, quello scritto da Erica Stori. Una storia che ti entra dentro sin dalle prime pagine e ti porta a riflettere sulla vita, sui rapporti interpersonali, sulla famiglia e su ciò per cui vale davvero la pena lottare.

Protagonista indiscussa de La chiave bianca è Eva. Una giovane donna dalla vita particolarmente frenetica, a causa del suo lavoro di artista, che non si ferma neppure un momento a riflettere su che direzione prendere, spinta costantemente dal turbinoso vento della libertà. Eva ha fame di libertà: dalla iper apprensiva mamma, da qualsiasi tipo di relazione sentimentale, dai pettegolezzi di paese, da tutto e tutti… Forse è per questo che ama così tanto il fiume Po, il suo piccolo angolo di paradiso sulle cui sponde può ascoltare quella poesia cantata solo per lei dal dolce scorrere dell’acqua.

Uno da solo non può far niente, ma chi ha qualcuno che lo ama, lo stima e lo segue con passione, può anche fare una rivoluzione affermò il giovane.

Le uniche persone che riescono ad avvicinarla sono Luisa, donna svampita e venale alla ricerca di un principe azzurro che mai troverà, e Brando, segretamente innamorato di lei ma senza il coraggio di aprire il suo cuore, che sceglie di essere suo amico pur di poterle stare vicino. E sono proprio questi due personaggi che condivideranno con lei il surreale (e quasi terrificante) “ritrovamento”, se così vogliamo chiamarlo, della chiave bianca. Un piccolo oggetto, un sasso bianco dalla forma incredibilmente simile ad una chiave, che porterà Eva e i suoi amici a guardare il mondo con nuovi occhi.

“Neppure io so cosa deve accadere, ma qualcosa di terribile accadrà. Il libro non mente

Il romanzo è cesellato da simboli che accompagnano il lettore pagina dopo pagina e trovano piena vita nella conclusione della storia, quando tutti i nodi vengono al pettine. Erica ha cucito a regola d’arte un mistero a cavallo fra il fantascientifico e lo storico, sicuramente irreale, ma che porta chi legge a riflettere su tematiche centrali della vita umana, come dolore e felicità, onestà, spiritualità e amore per la vita.

Il processo di scoprire la natura umana è stata la parte più interessante degli studi

Eva, e il lettore con lei, affronterà un viaggio carico di emozioni e pathos, tra inseguimenti, allucinazioni, tecnologia e famiglia e, fra un respiro affannoso ed un altro, si troverà per la prima volta a pensare a chi sia diventata, a quale strada intraprendere da quel momento e soprattutto insieme a chi. Tanti personaggi entreranno in questa lotta contro il tempo e la cattiveria umana, alcuni per pochi ma essenziali momenti, altri invece cammineranno affianco o contro la protagonista per tutto il tempo, ma ognuno di loro inserirà un piccolo e indispensabile tassello alla storia, senza il quale non troverebbe il suo punto di origine e fine.
Menzione speciale, indispensabile per quel che mi riguarda, va a Sbitter! Non vi dirò chi sia, o quale ruolo abbia nella storia… ma non riuscirete a non affezionarvi a questo piccolo grande personaggio, un mix di saggezza, coraggio e genuinità che credo sia impossibile ritrovare in una persona reale <3

Non mi resta altro che fare i miei complimenti ad Erica. Ha sicuramente tanto da imparare, da crescere e maturare, ma se queste sono le premesse nel suo romanzo d’esordio… beh, allora non vedo l’ora di leggere una sua nuova storia e terrò il mirino puntato su di lei  *anche se, detta così, sembra tanto una minaccia eheheh* 😉

QUESTO ROMANZO MERITA:

stellastellastellastellamezza stella

Link di acquisto su AMAZON

Blog di Erica | Pagina Facebook

10 Pensieri su &Idquo;BlogTour “La Chiave Bianca” di Erica Stori – Tappa #9 [RECENSIONE]

  1. Gaia, sono così felice di leggere la tua recensione. Mi permette di dire a me stessa che non è stato tutto inutile: la sofferenza, le notti insonni, gli abbandoni, la precarità, la tensione… Grazie davvero di cuore. E adesso, via tutta la malinconia, mi preparo a condividere dappertutto questa recensione! Ahahahahah. 🙂 <3

  2. Pingback: Maggio Wrap Up – Giugno TBR | Le Parole Segrete dei Libri

  3. Pingback: Vi presento le mie nuove compagne di viaggio! | Le Parole Segrete dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *