ANTEPRIMA ESCLUSIVA: Siara – Il sentiero d’oro + Vi presento DEMIS

Siara banner

Buongiorno Lettori!
Dire che sono euforica in questo momento è decisamente poco. Aspettavo un nuovo lavoro di Cristina Zavettieri  (autrice de Il Figlio Ribelle) da moltissimo e finalmente… eccolo qui!!! Ho il grande piacere di presentarvi in anteprima non solo il romanzo breve Siara – Il sentiero d’oro, ma anche (e soprattutto, direi) uno dei suoi protagonisti: Demis!

Siara
Il sentiero d’oro

11224070_784487435004826_380040404114696446_nTitolo: Siara – Il sentiero d’oro
Autore: Cristina Zavettieri
Editore: Self-Publishing, Amazon
Data di uscita: 18 giugno 2014
Genere: Fantasy, Romance, Distopico
Cover artist: Elisabetta Baldan
Prezzo: €1
Pagine: 50 circa

Jerusalem, 3055
L’Apocalisse è venuta dall’alto, sotto la spregevole forma di bombe atomiche, capaci di distruggere quanto l’uomo, fino a quel tempo, aveva creato di buono e giusto. Siara ricordava soltanto una millesima parte dell’accaduto, adesso conosceva il freddo delle celle, il sangue nelle arene, la corruzione e l’immoralità di Melanize e lui, suo nemico senza volto.
L’evasione è l’unica possibilità di salvezza, il ritorno a casa è un’incertezza e la fiducia nel futuro manca. Nel deserto fino alle porte di Isra, cercherà la verità, incontrerà l’amore, l’avventura, la speranza, incosciente di quanto lei sia la salvezza di un intero popolo. Per ritrovare la sua vera natura dovrà perdere una parte di se stessa. Ma d’altronde, non desidera davvero la libertà?


Vi presento
DEMIS

Un uomo, un guerriero, un principe. Un aguzzino?

12-11-13-4Credeva di conoscere il mondo, la vita, meglio di chiunque altro.
Ne aveva fatto di strada, Demis, in venticinque anni.
Il suo cuore arido, la sua mente pragmatica e riflessiva.
Colui che parla poco e piano, lentamente. Con durezza. Freddo.

Demis e i suoi occhi chiari; i suoi capelli rasati ai lati,
011_h845_cw563_ch845la cresta bassa e il colore della pelle scura, segnata da mille cicatrici.

Un corpo da eroe che nasconde un segreto,
mentre socchiude le labbra lisce e carnose.
Uno sguardo sormontato da ciglia nere come l’ebano,
laddove risiedono come pulviscolo, ricordi di morte, sangue e dolore.
Demis rispettato, temuto e amato dai suoi soldati, persino dalla gente.

Demis, il cui destino segnerà la svolta.
Demis, l’uomo senza volto.

ESTRATTI
IN ANTEPRIMA

«Ti avevo chiesto di trattenerla fino al mio ritorno, Josu» sbottò.
«Non sei nemmeno in grado di mantenere questo palazzo, chissà perché mi sono illuso potessi avere fiducia in te, ancora! Non è forse la terza volta che la ragazzina scappa?» poi Demis si rivolse a Santos, soffermandosi solo qualche attimo sul cadavere di Erida.
07adea3e2f042a9a5b306fb3a87db743Con aria truce e la cresta dei capelli neri ormai in disordine gli disse: «Porta con te una squadra di venti uomini. È passato solo un giorno dalla sua fuga, non è vero? Allora non sarà molto lontana, non ci sono molti anfratti dove possa nascondersi nel deserto. Trovala e riportala da me, altrimenti il sangue della tua famiglia sarà la bevanda servita ai miei porci». Concluse quest’ultima frase fissando con sdegno e ironia Josu, che nascose il capo dietro le mani ingioiellate e il viso alterato dall’angoscia

sidebardivider

Il ponte levatoio si aprì e il caldo del deserto li invase, ricordandogli quanto fosse stato meraviglioso crogiolarsi nel mondo da dove proveniva Siara.
91323ac4cae5e7fc147e8e3a5ab0ba57Da quando l’aveva vista, quella ragazza era divenuta la sua ossessione, non tanto per la sua esotica bellezza, tanto più per cosa rappresentava averla, possedere ogni parte di lei. Demis sapeva che il generale Orzuk avrebbe pagato un enorme riscatto per riavere sua figlia: quell’uomo la cercava da troppo tempo senza risultato e, presentandosi con nomi falsi, aveva ricevuto porte in faccia da città in città.

sidebardivider

Sulle prime fu intimorita da quegli occhi chiari, unica parte di quell’uomo che poteva realmente vedere. Sentiva le braccia e le gambe intorpidite ed ebbe un improvviso capogiro, 52c571023e5e98ff643c6cd884b89163si distese sul letto e aspettò che la tachicardia scomparisse piano.
Piano come il ritorno del suo respiro alla normalità.
Aprì la bocca per parlare, fu solo un borbottio roco.
Il suo aguzzino si sedette accanto a lei, strofinandole la fronte con dolcezza.
«Puoi parlare» ripeté, e con un fischio, una melodia; la solita dolce melodia e sentì i polmoni liberi. Siara non avvertiva più l’oppressione schiacciarle il petto e la mente.
«Perché mi fai questo?» piagnucolò. Non si riconosceva, non era lei.


 SOUNDTRACK


L’Autrice

11244715_782206078566295_3263391832532768651_nCristina Zavettieri è nata nell’estremo Sud della Calabria circa ventisette anni fa,è amante della scrittura e della lettura da sempre, ma anche del disegno e dell’arte. Quando ancora non sapeva scrivere, accompagnava le sue storie agli acerbi disegni dei suoi personaggi. I generi che preferisce nel mondo della letteratura sono il paranormal, il distopico e il romance storico e contemporaneo. Ha un animo sensibile e sognatore che preferisce stimolare con una buona musica di sottofondo, immergendosi magari nella natura, nei boschi e nelle foreste che – sotto sotto – crede siano incantate.
Sul mondo del web è conosciuta per aver scritto diversi anni all’interno della piattaforma di EFP (sito italiano di fanfiction e storie originali). Ha esordito nel 2014 con Il Figlio Ribelle, romanzo storico auto-pubblicato e attualmente disponibile su Amazon.
Il Figlio Ribelle è il suo primo romanzo, forse il più conosciuto perché di anteriore pubblicazione, presentata con cadenza settimanale a capitoli come romance sul popolare sito di fanfiction.
Recentemente ha pubblicato su di wattpad – piattaforma che permette di diffondere gratuitamente le proprie opere – Vorrei che fossi tu, un romanzo breve, a capitoli, ambientato nei favolosi anni ’60, dove l’irriverente Ally farà impazzire il metodico poliziotto e zio, Matt DiFanti, in una California baciata da sole.

Gruppo Facebook | Pagina Facebook

firma

2 Pensieri su &Idquo;ANTEPRIMA ESCLUSIVA: Siara – Il sentiero d’oro + Vi presento DEMIS

  1. Facciamo tutte il tifo per Cristina!! Aspetto con ansia l’uscita di Siara!!

    P.S. Sono passata anche per farti un saluto, spero che le cose vadano bene in questa nuova casa! Un abbraccio,
    Anna

    • Ciao cara! Le cose vanno, non benissimo come prima ma a piccoli passi si riprende ❤️ vedremo nei prossimi mesi 😀
      Ps: SIARA È UFFICIALMENTE ONLINE ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *