#LoveWins – Romanzi e Personaggi del mondo LGBT

#LoveWinsL’amore vince!

E’ questo l’ashtag lanciato dalla Casa Bianca per festeggiare la legalizzazione del matrimonio omosessuale in tutti gli Stati Uniti. Intavolare una discussione sulla scelta fatta dalla Corte Suprema Americana mi sembra tanto inutile, quanto superfluo. Ognuno di noi, per diritto di legge, può pensarla come ritiene più giusto… non siamo nella sede più adatta per affrontare queste argomentazioni. Però una cosa vorrei dirla: probabilmente fra cinquant’anni si ripenserà a questo momento con un animo decisamente meno stupito di quello che si percepisce in questi giorni… un po’ come il voto per le donne! Ormai è un dato di fatto ovvio e normale per la nostra società, ma è importante ricordare quanto sia stata cercata, voluta e lottata come cosa ^_^

Colgo l’occasione di un momento (che vogliate ammetterlo o no) storico per l’intero pianeta, per fare una chiacchierata alternativa su alcuni autori, letture o personaggi incontrati in questi anni, legati al mondo LGBT.


albus_dumbledore_by_chrisablesPartiamo da quel personaggio la cui sessualità, rivelata nel 2007 dalla sua creatrice durante un incontro con i fan, ha sconvolto non pochi… ovviamente mi riferisco al mio amatissimo Albus Silente. «Quando ci si innamora si può diventare ciechi» aveva riferito J.K. Rowling, raccontando ai suoi lettori la giovane infatuazione del futuro preside di Hogwarts per Gellert Grindelwald. Che Silente sia gay o no, questo non lo rende diverso agli occhi di noi Potterheads! Rimane e rimarrà sempre il più geniale e grande mago del mondo magico, un personaggio senza il quale l’intera saga non potrebbe neanche lontanamente esistere!

alanPassiamo ad Alan Turing, personaggio storico realmente esistito la cui biografia scritta da Andrew Hodges è stata recentemente adattata sul grande schermo (The Imitation Game). Turing è stato il creatore della prima intelligenza artificiale: se in questo momento ognuno di voi sta leggendo queste parole sul blog è solo perchè lui, durante gli anni della seconda guerra mondiale, ha messo al lavoro il suo genio, dando vita alla scienza informatica!
A causa della sua omosessualità fu perseguitato dall’Inghilterra e condannato a castrazione chimica. Si suicidò a 41 anni mangiando una mela avvelenata col cianuro. Perchè Biancaneve era stata da sempre la sua favola preferita.

oscar-wildeE come posso non parlare del meraviglioso Oscar Wilde? Sarebbe un sacrilegio non citarlo in questa piccola lista! “Basil è ciò che io credo di essere; Lord Henry è ciò che il mondo pensa di me; Dorian ciò che mi piacerebbe essere – in altri tempi forse” sono le parole di Wilde sul suo celeberrimo romanzo Il ritratto di Dorian Gray, uno dei primissimi romanzi della letteratura inglese in cui entra di soppiatto il tema dell’omosessualità. Un classico intramontabile e assolutamente fantastico!

tayendMi piace ricordare, in questo gruppo ben assortito di personaggi, tre che ho amato particolarmente: Eriko, uno dei personaggi principali di Kitchen (B. Yoshimoto) e Lord Dannyl insieme al suo assistente Tayend, elementi secondari a cui è comunque dedicato un particolare filone narrativo nel corso della Trilogia del Mago Nero (T. Canavan). La prima è un transgender, i secondi segretamente innamorati: nel corso dei loro rispettivi romanzi presentano al lettore interessanti spunti di riflessione sul senso di identità, sull’amore e sulla sessualità.

Cosa leggere…

Ecco alcuni romanzi dalla mia infinita wishlist che affrontano la tematica LGBT (quelli in alto sono ovviamente in italiano, quelli in basso sono solo in inglese per ora) 😀

 11665414_10206181781596845_2360489377277990928_n

Ora la parola è tutta per voi! Avete mai letto (o se siete autori, scritto) di personaggi omosessuali? Che tipo di sensazioni ed emozioni vi hanno lasciato? Sono cusiosa di sentire le vostre vocine 😀

2 Pensieri su &Idquo;#LoveWins – Romanzi e Personaggi del mondo LGBT

  1. Ok, devo dire che per Silente ci sono un po’ rimasta! Ma più per la sorpresa che per alto! Tornano molte cose però così… In ogni caso, ricordo ancora il putiferio scatenatosi l’anno scorso al liceo Giulio Cesare di Roma per la lettura consigliata in classe di Sei come sei, di Melania Mazzucco, in cui era presente la descrizione di una scena di sesso omosessuale. Che vergogna.

    • Viviamo in un mondo dove l’omosessualità fa ancora molto scandalo… Proveniamo da secoli e secoli in cui la famiglia è stata solo quella uomo-donna, quindi è normale che sia così! È difficile capovolgere tutto in così poco tempo… Io penso soprattutto ai bambini piccoli, all’eventualità di bambini in coppie omosessuali e a quanto i figli di etero possano essere cattivi nei confronti dei “diversi” e questo mi spaventa perché per i piccoli può essere un trauma… Vedremo come si evolverà nei prossimi anni qui in Italia, come andranno le leggi e come andrà la storia… Scandalizzarsi per libri o film mi sembra assurdo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *