Blog Tour “Panic” di Lauren Oliver – 8ª Tappa – Personaggi Secondari

12189953_1649583968650820_2600473465232942458_n

Buongiorno Lettori del mio cuore!
Dopo giorni di doloroso e rispettoso silenzio, il blog torna a farsi sentire e lo fa in grande stile! Vi do quindi il benvenuto ad una nuova tappa del Panic Blog Tour, l’articolato e ricco viaggio dedicato alla nuova pubblicazione della (ormai da me amatissima) scrittrice statunitense Lauren Oliver per la Safarà Editore, in uscita il 26 novembre!

Come avrete sicuramente intuito dal titolo, la mia tappa è dedicata ai personaggi secondari del romanzo. Se per caso avete perso le tappe sui quattro protagonisti, potrete recuperarle sui blog La tana di una booklover e Blog Express. Ma come tutti noi ben sappiamo, una storia non vive solo di protagonisti, ma si dirama nelle intricate vie della sua trama in compagnia di piccoli personaggi che la arricchiscono ♥ Quanti sono curiosi di conoscerli?

Panic

12066029_1649363775339506_7841625779865395088_nÈ arrivata una nuova estate a Carp, una cittadina senza futuro immersa nel cuore grigio di un’America sonnolenta. Ma con la fine della scuola arriva anche Panic, la competizione segreta a cui partecipano i diplomati al liceo cittadino, e come ogni anno è pronta a dissipare il torpore e scatenare i conflitti più violenti, le alleanze più inaspettate, i sentimenti più profondi.
Heather, Dodge, Nat e Bishop: un gruppo di amici, una serie di prove da superare. Paura e coraggio, lealtà e tradimento, il miraggio di un primo amore, un biglietto per il futuro; la posta in gioco è altissima, e così anche il rischio.
Sei pronto a giocare?

I PERSONAGGI SECONDARI

Lily

PANIC4

Lily è la sorella minore di Heather, voce femminile narrante della storia. Fra le due c’è un forte legame, reso ancora più stretto dalla difficile situazione in casa: anche se più piccola e chiamata amorevolmente da Heather “capretta”, Lily si preoccupa molto per sua sorella maggiore e spesso le pizzica il cuore con frasi semplici ma di grande significato ♥

Dayna

PANIC3

Dayna è la sorella maggiore di Dodge, voce maschile narrante del romanzo. La ragazza ahimè é sulla sedia a rotelle, paralizzata da un incidente d’auto avvenuto alcuni anni prima… avvenuto durante Panic! Ebbene sì, anche lei è stata toccata dall’adrenalinica e terrificante esperienza dei giochi, ma purtroppo ne è uscita tutt’altro che vittoriosa. Sarà forse lei il motivo per cui Dodge entra fra i concorrenti di Panic?

Krista

PANIC2

Krista è la mamma di Heather e Lily. Alcolista e tossicodipendente, non è esattamente il prototipo di madre che una figlia vorrebbe accanto. E’ il vero grande problema che affligge le due giovani e uno dei motivi che spingerà la maggiore a lottare nei giochi di Panic!

Anne

PANIC5

Anne è la proprietaria di una fattoria fuori Carp, dove la nosta Heather andrà a lavorare durante l’estate. La giovane imparerà a vedere nella donna la madre che non ha mai davvero avuto. Tra le due si creerà un legame d’affetto che trascenderà i problemi e le difficoltà ♥ E’ una donna davvero originale, questa Anne, tanto da allevare non solo cani, galline e mucche, ma anche… tigri!

Diggin

PANIC1

Diggin è il presentatore ufficiale di Panic. Spigliato e dalla lingua bifircuta, è la voce che accompagnerà ogni adrenalinico gioco di paura nel corso del romanzo. Pronti ad urlare il vostro nome e a saltare dal dirupo?

Matt

PANIC7

Matt è l’ex fidanzato di Heather. All’inizio del romanzo è proprio lui a far sgretolare il cuore e torcere le budella alla povera Heather, ancora innamorata nonostante la rottura. E invece sembra che il giovane abbia già trovato un rimpiazzo per il ruolo di fidanzata… come la prenderà la nostra protagonista?

Ray

PANIC6

Ray è uno dei partecipanti a Panic. Sicuramente fra i più agguerriti, desideroso di tagliare “il traguardo” per primo, questo ragazzo non è il primo della sua famiglia a partecipare ai giochi, esattamente come per Dodge… e se vi dicessi che suo fratello maggiore era nello stesso anno di Dayna? C’è molto più di ciò che credete di aver capito 😉

Bill Kelly

PANIC8

Bill è un ex militare, che troverà nel corso del romanzo un ruolo tanto doloroso quanto sorprendente… io non vi dico altro, ma solo che è un nome che non dimenticherete facilmente!


#momentodaPanic

Quando ci è stata sottoposta l’iniziativa del #momentodaPanic sono letteralmente andata nel panico. Cosa avrei mai potuto scrivere?! Sono ciò che di più lontano possa esserci da una persona spericolata o avventurosa.

Vivo in maniera semplice, senza avere particolari colpi di testa: mi organizzo, detesto essere in ritardo, pianifico ogni minimo dettaglio *anche se puntualmente me li dimentico*, non fumo, bevo solo in occasioni speciali, metto sempre la cintura quando guido e non sono mai andata in motorino senza casco *volendo essere sinceri… non sono mai andata in motorino* XD
Ho paura dei gechi, i ragni mi fanno senso e quando vedo un piccione sul marciapiede attraverso la strada pur di evitare un incontro face-to-face. In pratica troverete certamente la mia foto su Wikipedia alla voce “Avventuriera dell’anno”.

Con tutte queste belle e imbarazzanti premesse, da dove lo tiro fuori un momento da ” Panic”?! La cosa peggiore che io abbia mai fatto risale alla preistoria, quando mi nascosi per un intero pomeriggio nell’armadio, facendo credere ai miei genitori di essere scappata da casa durante un’intensa e sfiancante sessione di nascondino *davvero diabolico per una bimba di quattro anni, lo ammetto*

Gaia rifletti: Panic è superare i limiti, uscire fuori dagli schemi, sconvolgere le proprie e altrui aspettative

Forse c’è un solo episodio che si avvicina a tutto questo e risale a qualche anno fa. Non era esattamente un momento facile, anzi. La pesantezza di una quotidianità ormai spezzata mi stava schiacciando.
Un pomeriggio presi le chiavi di casa, aprii la porta e uscii, lasciandomi dietro tutto il rumore, continuo e assordante, che ogni giorno mi forava i timpani e l’anima.
Mi resi irreperibile per ore e, solo dopo aver sfogato rabbia e dolore in tutte le lacrime che avessi in corpo, chiamai la mia migliore amica e le chiesi di raggiungermi. Ripensandoci, alla fine tornai a casa decisamente più calma, senza sapere che quello sarebbe stato solo il primo di una lunga, lunghissima serie di giorni difficili.

Ma forse è questo il senso di Panic, scoprire quanto possiamo essere forti, ben oltre di ciò che immaginiamo. Io l’ho scoperto… E voi?


Il Tour

Per non perdervi neanche un articolo del tour cliccate su “Parteciperò” all’Evento Facebook del Tour e iscrivetevi ai blog partecipanti ♥

12196108_1649583995317484_6962621207149224042_n

firma

34 Pensieri su &Idquo;Blog Tour “Panic” di Lauren Oliver – 8ª Tappa – Personaggi Secondari

  1. Devo dire che leggendo alcuni personaggi secondari mi sono chiesta…mmmhhh… chi mi ricordano?? E in effetti pensandoci…….la sorella minore Lily, soprannominata “capretta”, mi ricorda Prim, che viene chiamata da Katniss “paperella”… Matt mi fa pensare a Gale, il presentatore Diggin a Caesar Flickerman, e la madre problematica Krista… beh proprio alla madre di Katniss!! Okay, probabilmente ci avviciniamo all’ultimo film quindi c’è la possibilità che io sia ossessionata da HG, però devo dire che qualche somiglianza c’è….motivo in più per leggere il romanzo e scoprire le diversità dei personaggi! ^-^

    • Da persona che ha già letto il romanzo (e ama alla follia la trilogia della Collins) ti dico: “Leggilo e vedrai quanto queste due fantastiche storie, che per certi aspetti sembrano somigliarsi, prendono strade totalmente diverse… per portarci entrambe verso punti d’arrivo carichi di emozioni e significato” 😉
      Un caro saluto 😀

    • La Oliver non si smentisce mai! Già in Vanishing Girls – Ragazze che scompaiono (sempre pubblicato da Safarà Editore) aveva creato un cast davvero bello e questa volta, a mio parere, ha fatto un lavoro altrettanto scrupoloso e ben riuscito! Anne è probabilmente il mio personaggio femminile preferito del romanzo, metre per gli uomini Bishop regna sovrano 😀

  2. Dayna e Lily mi intrigano però anche Ray suscita un pò la mia curiosità… Non vedo l’ora di scoprire qualcosa in più anche su questi personaggi!

  3. Bellissima tappa! 🙂 Avevo già visto i personaggi principale nella tappa precedente ma è interessante vedere anche i personaggi secondari a cui molto ci si affeziona 🙂

  4. Bellissima tappa! Adoro i libri in cui i personaggi secondari sono ben caratterizzati e finisci per affezionarti ad uno di loro molto più che ad uno dei protagonisti! Infatti Diggin mi piace già tantissimo così come Lily “capretta” e sono sicura che odierò Matt perché fa soffrire Heather!!

  5. Sembrano interessanti, anche se, anche io, ammetto di aver pensato subito alle analogia con il mia adorata serie Hunger Games.
    A questo punto, speriamo che Panic si altrettanto coinvolgente!

    • Penso che la Oliver volesse solo fare un velato omaggio ad HG… i romanzi sono estremamente diversi, anche se super adrenalinici e di grande impatto 😀

  6. Indubbiamente interessanti i personaggi secondari! Ho un debole per le sorelline minori, quindi sono curiosa di vedere come si svolgerà il rapporto fra Lily ed Heather! *-*

    PS. Puoi dirmi se sono lettrice fissa del tuo blog? Penso di aver fatto tutto giusto, ma continua a chiedermi la mail 🙂

  7. Ancora una volta mi ritrovo immersa nel mondo di Panic un mondo dove non esistono certezze un mondo dove giocare significa rischiare il tutto per tutto, dove paura e sentimenti non dovrebbero esistere ma qual’è la vera soluzione del gioco Panic, come verranno tessuti i fili dalla Parka Lauren Oliver per i suoi personaggi???? Sempre più curiosa davvero.
    condiviso su
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/XZNBruskJqW
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205444947778938?pnref=story

  8. Ci sono volte in cui i personaggi secondari mi intrigano più di quelli principali e qui mi intrigano molto quelli secondari. Dayna e Ray sono i primi. Voglio davvero tanto sapere cos’è successo al loro Panic. Mi interessa troppo u.u

  9. Adoro i personaggi secondari e a volte mi colpiscono anche di più di quelli principali. Spero che la Oliver, attraverso le “voci” di Heather e Dodge, gli abbia dato giustizia. Mi incuriosiscono – ovviamente! LOL – Bill Kelly e Ray.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *