Incontro d’autore con Jeffery Deaver ~ 7 days of Autumn

photo by ©Gaia Florio

“In una sua precedente intervista ha detto di aver creato Lincoln Rhyme per dimostrare come la mente umana possa vincere sulla violenza. Sono ormai passati più di vent’anni da quando è nato questo personaggio. Crede ancora in tutto questo, nella forza del genio che vince su quella della brutalità?”

Jeffery Deaver:
“Ho creato Lincoln Rhyme perché ero stanco dei film d’azione in cui alla fine qualcuno tirava fuori una pistola e sparava al cattivo, oppure un altro ricordava improvvisamente di conoscere il karate fin da giovane e lo metteva in pratica. Lincoln, un po’ come Sherlock Holmes, è un eroe che prevale sul suo avversario grazie al ragionamento. Questo perché noi siamo la nostra mente prima ancora del nostro corpo. Vedo costantemente atti di coraggio non fisico, ma psicologico e emotivo risolvere i problemi che né pistole, né bombe né violenza riescono a cancellare.
Sono convinto non sia cambiato granché, anzi la mia idea si è rafforzata negli anni. So che viviamo in tempi difficili, ci scontriamo con enormi muri e complicazioni, ma (sia qui in Italia che negli Stati Uniti) menti geniali come quelle che ho citato potrebbero davvero fare la differenza”.

tratto dalla conferenza su “Il taglio di Dio”
edito Rizzoli
 
photo by ©Gaia Florio

#7daysofAutumn – Day 2
Incontro d’autore con Jeffery Deaver

Spero vi piaccia questo minuscolo estratto di una serata incredibile!