Top5: libri che non sono riuscita a leggere nel 2018

Buongiorno Lettori!
Quanti di voi hanno concluso il 2018 con un minuscolo senso di colpa nei confronti qualche libro che proprio non siete riusciti a leggere? Ecco, per quel che mi riguarda, dato lo sfacelo che il 2018 si è rivelato essere, più che un piccolo senso di colpa parlerei un gigantesco sacco sulla schiena pieno di titoli e titoli che non ho lontanamente toccato.
Dato che non voglio tenervi qui tutto il mese a elencare romanzi e romanzi e ancora altri romanzi… ho selezionato i cinque titoli che più mi spiace non essere riuscita a recuperare

Dio di illusioni (Donna Tartt)

Io e questo romanzo abbiamo una storia alquanto particolare… ho provato a leggerlo moltissimi anni fa e, nonostante fossi perfettamente consapevole di avere davanti una prosa di altissima qualità, sapevo anche di non essere abbastanza matura per affrontarla e apprezzarla a dovere. Adesso credo sia arrivato il momento perfetto per leggerlo e amarlo!

The Final Empire (Brandon Sanderson)

*din din din* VERGOGNA *din din din* ormai me lo urlo da sola, senza bisogno di folle impazzite e Septa Unella che mi scampanella dietro. Posso solo dire, a mia discolpa, che sto leggendo in questi giorni l’ultimo figlio d’inchiostro di Sanderson e prometto solennemente di recuperare questo capolavoro fantasy appena avrò del tempo libero da altre serie 😀

Elmet (Fiona Mozley)

A questo romanzo mi sono interessata sin dalla sua nomination al Man Booker, due anni fa, battuto poi da quel meraviglioso capolavoro di Lincoln nel Bardo. Tuttavia la lettura effettiva di Elmet non sono mai riuscita a farla. Sarà il 2019 l’anno buono? Lo scopriremo insieme 😉
Spendo due secondi per fare un ringraziamento speciale alla Fazi che, non solo ha portato il romanzo in Italia, ma ha anche lasciato la copertina originale… fa sempre piacere poter osservare nella propria libreria dei gioielli, è un po’ come avere una galleria di opere d’arte tutta per noi!

Queen of Shadows (Sarah J. Maas)

Ebbene sì ragazzi, io ancora non ho ultimato la Throne of Glass series di Sarah J. Maas… Ora che Kingdom of Ash è stato pubblicato e la storia di Celaena/Aelin si è conclusa, dovrei davvero mettermi sotto e dare una svolta alla situazione. Ho riletto il terzo libro a fine 2018, quindi sono pronta per continuare 🙂
La Maas non sarà la scrittrice migliore sulla faccia della terra, ma le sue storie sono incredibilmente addicting e io non posso fare a meno di questo guilty pleasure letterario!

La trilogia di Mr. Mercedes (Stephen King)

Da quando ho scoperto che esiste una serie tv ispirata a questa trilogia non faccio altro che ripetermi “devi assolutamente recuperare Mr Mercedes”… e alla fine non lo faccio mai! Ecco, dato il mio proposito di leggere tante dualogie-trilogie ecc quest’anno, il Re è stato messo in cima alla lista da recuperare entro metà anno — e su questo non transigo con me stessa!

divider_zpsae4d5737

Molto probabilmente potreste considerare questa lista come una tbr per il 2019… quello che spero è di dare, per quanto possibile, una certa priorità ai titoli che vi ho citato… scelgo le letture in base a ciò che più mi ispira sul momento e non alle liste che faccio *ecco perchè sono una frana con le readathon* , ma prometto di impegnarmi 😀

firma

#FaeFamGDL ~ Gennaio 2019

Buongiorno Lettori!
Un articolo al volo per condividere anche con voi della blogosfera la lettura di gruppo di GENNAIO.

*rullo di tamburi* tattarataaaaa

Vicious
di V.E. Scwhab

Victor and Eli started out as college roommates—brilliant, arrogant, lonely boys who recognized the same sharpness and ambition in each other. In their senior year, a shared research interest in adrenaline, near-death experiences, and seemingly supernatural events reveals an intriguing possibility: that under the right conditions, someone could develop extraordinary abilities.
But when their thesis moves from the academic to the experimental, things go horribly wrong. Ten years later, Victor breaks out of prison, determined to catch up to his old friend (now foe), aided by a young girl whose reserved nature obscures a stunning ability. Meanwhile, Eli is on a mission to eradicate every other super-powered person that he can find—aside from his sidekick, an enigmatic woman with an unbreakable will.
Armed with terrible power on both sides, driven by the memory of betrayal and loss, the archnemeses have set a course for revenge—but who will be left alive at the end?

In Vicious, V. E. Schwab brings to life a gritty comic-book-style world in vivid prose: a world where gaining superpowers doesn’t automatically lead to heroism, and a time when allegiances are called into question.

divider_zpsae4d5737


Per seguire gli aggiornamenti di lettura dei vari host, cerca su Instagram l’hashtag:

#FaeFamGDL

Cinque buoni propositi ~ #Lettrice2019

Buongiorno Lettori!

Oggi voglio condividere con tutti voi i cinque buoni propositi liberarci che la vostra brava Gaia manterrà nel costo dell’anno (speriamo bene)… voglio per questo creare una rubrica per gli aggiornamenti su questi propositi letterari. Ogni volta che ne parleremo accanto al titolo vedrete l’hashtag #Lettrice2019.

Per aggiornamenti quotidiani vi rimando come sempre al mio instagram @lalettricesegreta dove ogni giorno parlo (o meglio dire straparlo) di libri ♥

Ma passiamo ai propositi. Partendo dal presupposto che il mio GOAL per il 2019 sarebbe 60 libri, dato il disastro dell’anno a poco concluso, ho cercato di segnare alcuni obiettivi mensili che dovrebbero aiutarmi a leggere un po’ di più, ma soprattutto meglio:

1⃣ LEGGERE ALMENO TRE LIBRI AL MESE

Avendo passato mesi interi senza toccare libri nel 2018 (per motivi personali su cui non mi dilungo) vorrei leggere almeno tre libri — non necessariamente romanzi, sia chiaro — ogni mese. Dovessi anche non arrivare ai famosi 60 a fine anno, ma comunque aver letto tre titoli ogni mese, sarei contenta.

2⃣ SNELLIRE LA TBR CARTACEA (read > bought)

Mio proposito fondamentale del 2019 è diminuire il numero dei volumi “fisicamente” presenti nella mia libreria che devo ancora laggere. Da brava compratrice compulsiva(shhhh🙊), spesso tendo a prendere più di ciò che leggo. Quindi proverò a leggere sempre più di ciò che acquisto #fingerscrossed

3⃣ COMPLETARE ALMENO UNA SERIE OGNI DUE MESI

Se seguire il mio instagram, saprete che amo molte serie libresche, ma la continua pubblicazione di nuovi titoli mi porta a lasciare indietro serie che ho già cominciato. Vorrei davvero arrivare a fine anno con almeno sei serie concluse (dualogie, trilogie o saghe… tutto conta). Se dovessi finirne di più anche meglio.

4⃣ RECENSIRE TUTTO CIÒ CHE LEGGO

Da quando ho iniziato a scrivere sul blog nel lontano febbraio 2014, molte cose sono cambiate. Una in particolare mi spiace molto: non riuscire a scrivere e pubblicare il mio parere su ogni libro letto. Forse per mancanza di tempo o per questione di priorità su cui che mi viene richiesto di recensire e ciò che leggo di mia sponte, spesso questa seconda categoria non riceve abbastanza visibilità. Che sia su instagram, goodreads o qui sul blog, mi impegno a scrivere almeno qualche riga per condividere ciò che penso su ogni libro con tutti voi 😉

5⃣ LEGGERE SOLO CIÒ CHE MI ISPIRA

Ultimo, ma non per importanza, è l’obiettivo che mi sono posta anche nel 2018 e continuerò a mantenere per sempre: dare spazio nelle mie letture solo a cose che davvero mi “chiamano” alla lettura e accettare recensioni che siano al 100% nelle mie corde (se poi dovesse non piacermi, pazienza…)

Nei primi anni di blogging, pur di non risultare scortese, ho accettato recensioni che non erano adatte a me o comprato libri solo perché di moda, non perché mi ispirassero davvero. Risultato? Un disastro. Oggi come oggi, a 25 anni e con tanto lavoro online alle spalle mi prendo tranquillamente la libertà di dire NO a ciò che non si adatta a me. Il tempo è prezioso e non va sprecato con letture non adatte a noi 🖖🏻💕

Vi auguro un 2019
ricco di meravigliose letture!

firma

Buon Anno

GRAZIE!

#2018bestnine su @lalettricesegreta

GRAZIE a chi è entrato a far parte della mia vita.

GRAZIE a chi ha scelto di rimanere stretto nel mio abbraccio e a chi ha scavato un angolino tutto per sé nel mio cuore.

GRAZIE anche a chi è andato via, perché ha alleggerito la mia esistenza da pesi inutili e negativi 😉
…se ho imparato una cosa nel 2018 è che, d’ora in poi, la mia serenità merita di stare al primo posto

Che questo 2019 sia l’anno della svolta e della felicità (qualunque cosa questo possa significare per ognuno di voi) ✨🥂💕

Auguri Lettori
buon anno!