Musica e Parole #1

Buongiorno Amici Lettori!
Come starete notando, negli utlimi giorni sono un po’ assente… A volte, esattamente come ho scritto nel mio ultimo Pensiero della Sera, è necessario staccarsi un po’ da qualcosa per capire davvero quanto teniamo ad essa!
Quando ho aperto il blog, ho scelto di condividere con voi tutte le mie emozioni giorno per giorno, attraverso le parole e le mie letture. Quindi per ristabilire una sorta di ponte fra me e la scrittura, che di recente ha scelto di giocare a nascondino con la sottoscritta e ancora non vuole farsi trovare, ho deciso di fare un piccolo progetto Be Inspired.

Tra musica e parole, lascierò che gli scritti di altri mi riportino esattamente dove voglio e come voglio essere <3

sidebardivider

INCIPIT

Di gente che sparisce, ce n’è in continuazione. Chiedete alla polizia. Ancora meglio, chiedete a un giornalista. Per i giornalisti le sparizioni sono il pane quotidiano

Ragazze che scappano di casa. Bambini che si allontanano dai genitori e scompaiono. Casalinghe che si scrollano di dosso le loro catene e, con i soldi della spesa, prendono un taxi per la stazione. Finanzieri internazionali che cambiano nome e svaniscono nel fumo di sigari d’importazione. Molti vengono alla fine ritrovati, vivi o morti. Le sparizioni, dopo tutto, hanno una spiegazione. Quasi sempre.

Skye Boat Song – Main Theme della serie Outlander
by Bear McCreary feat. Raya Yarbrough
©STARZ tv

 

Scrivere… Scrivere… SCRIVERE #4

SCRIVEREStardust

Le stelle cadenti ci ricordano ogni anno che c’è sempre qualcosa in cui sperare, c’è sempre qualcosa da desiderare. Ama, sogna, desidera e le stelle faranno da contorno alla tua luce.
Stephen Littleword

6a48bbd1a8f5b6a4a7cacd0aaa255146

Era sempre più vicino: quella notte, quel momento… il suo momento!

«Pronta ad andare, tesoro?»

Tutti gli occhi rivolti al cielo aspettavano di incrociare uno sguardo dolce e luminoso, piccole luci sul punto di gettarsi fra le braccia della notte.

«Non ce la faccio, non posso»
«Ma cerco che puoi, Polly! Avanti, tesoro, ci aspettano»
«Mamma, ho paura…»
Le braccia della donna la avvolsero, calde e protettive come solo quelle di una madre sanno essere: «Andrà tutto bene, vedrai! Sei stupenda, non sei mai stata così bella e tutti gli altri se ne accorgeranno»

La ragazza si alzò di scatto, come se un miscuglio di ansia e terrore avvesse completamente offuscato il suo cuore: «Ma è proprio questo che mi terrorizza, quell’infinita distesa di occhi luccicanti pronti a catturare ogni scia di luce»

Come si può essere così egoisti da desiderare la magia delle stelle solo per sè? Una frase che continuava a riempire la mente di Polly, una domanda che non riusciva a trovare risposta. Possibile che nessuno preferisca lasciare alle stelle la scelta di donare la loro polvere, carica di desideri, a chi meriterebbe un briciolo di felicità?

«Io starò lì, immobile insieme alle mie sorelle, mentre sciami di stelle porteranno in giro la loro magia, ignare di chi riceverà questo dono. E’ ingiusto!»

Il viso della madre e il suo sorriso inondarono la stanza d’amore, così come il cuore di Polly: «E’ così che deve essere, la scelta non sta a noi… solo pochi occhi fortunati riusciranno a riempirsi di luce! Ma il salto ricorda alle persone che c’è sempre qualcosa in cui sperare, anche se la polvere non riesce ad arrivare fino ai loro occhi»

Sperare, sognare, desiderare e realizzare…
Tutti hanno il diritto di guardare il cielo riempirsi di magia.
E questa notte,
mentre col naso all’insù cercherete una stella che cade,
la dolce Polluce vi saluterà dall’alto
indicando la strada alle sue sorelle
verso i cuori più belli, che di sogni si vogliono riempire <3

L.S.

 

Regali di CompliBlog inaspettati ❤

Lettrice Segreta

b8ea32724068b7537b5bfdbac5c4bf17Pagine che resterebbero
non aperte
racconti
storie
favole dolci e sensuali
e poesie
che resterebbero in attesa
di esser lette
e così
scriverò e invierò a te
che le leggerai in segreto
e a volte
ti metterò come protagonista
in favole ora dolcissime
ora calde come l’Etna
e dai tuoi commenti sempre segreti
entrerò nel mistero del tuo leggere

sidebardividerGrazie Rosario 🙂 Nussuno aveva mai scritto qualcosa per me! Questo è stato un regalo davvero unico, lo ricorderò per sempre!

Non smetterò mai di dirlo… siete persone speciali e io non potrei desiderare compagni di viaggio migliori <3

Chiacchiere in libertà e un grande GRAZIE!

È da tantissimo che non mi metto davanti ad uno schermo per scrivere questo genere di articoli, una chiacchierata libera e senza temi, solo per passare un po’ di tempo in vostra compagnia! Mi sembra passato un secolo da quando ho aperto il blog, ma facendo un calcolo veloce, in realtà proprio ieri LE PAROLE SEGRETE DEI LIBRI ha compiuto 6 mesi!

Se qualcuno mi avesse detto «Aprirai un blog, parlerai di libri tutti i giorni e ci sarà chi continuerà a leggerti (senza annoiarsi), conoscerai persone speciali e diventeranno parte di te» non gli avrei mai creduto!!! XD

Non posso che essere felicissima di tutto quello che questo piccolo angolo di web mi ha regalato in così poco tempo! Sono davvero fiera di quello che ho costruito. È possibile che agli occhi di qualcun altro sia poco, se non addirittura nulla… sinceramente non mi importa!
Sono contentissima <3

Voglio quindi approfittare dell’occasione per fare alcuni ringraziamenti che, dopo sei mesi di lunga “sopportazione” della sottoscritta, sono davvero doverosi!

a7f985673d8aae0019be14311f4a24a7Grazie, innanzi tutto, a quelle persone che sono qui dal primissimo giorno d’avventura (o quasi) e che continuano ad esserci: il caro Luca con il suo inchino (solo per me), la giovane e tenera Nelly, Carlo che continua a stupirmi con le sue meravigliose parole, Vit che finalmente ha trovato la pace nel cuore (grazie Lucia!!!!), la mia sorella d’avventure Eva, la prima bookblogger che ho seguito Valentina, i miei fotografi preferiti Kalosf e Tiferett, la simpaticissima Antippa, Monique e le sue splendide giornate, la paziente ed emozionante viaggiatrice (libresca) Luna, il mio quotidiano raggio di sole Sun, la dolcissima Rebecca, la neodottoressa Angela (auguriiiiiii), Mistral (non potevo mica dimenticarmi di te), 65Luna con i suoi sogni in parole…
Per passare poi a chi si è aggiunto alla ciurma nel tempo e che ringrazio di essere qui con me giorno per giorno a condividere questo bellissimo viaggio: la dolce poetessa e amica Lucia, la MIA Chiara (e guai a chi me la tocca <3 ), Alessandra con il suo angolino librosissimo, e ancora Rosy, Simone e Sara(ci si vede su fb 😀 ), Silvia e Elena (da quando siete arrivate, ci siete sempre e vi ringrazio), Annù e il suo blog che ADORO, Barby e il suo pigiama che più rosa non ce n’è!!!

*sicuramente avrò dimenticato qualcuno, perdonatemi…
siete tutti nel mio cuore*

Grazie a tutte quelle persone che mi hanno donato suggerimenti e aiuti per migliorare, in particolar modo ad Alessia Coppola (che con i suoi preziosi consigli, mi ha dato la possibilità di iniziare una nuova avventura in questo grande mondo dei book blogger).
Sei speciale <3

Grazie a te, mamma, che stai seduta accanto a me mentre scrivo (senza sapere che ci sarai anche tu in questo articolo) per essere sempre così fiera di me, anche quando forse non me lo merito davvero! Mi dai la carica per fare questo e tanto altro <3

Grazie a tutte quelle persone che mi vogliono bene, che sanno chi si nasconde dietro questa “Lettrice Segreta”, che mi sostengono e mi apprezzano per quello che sono. Elencarvi tutti mi risulta difficile, ma tanto lo sapete che siete voi 😛 Vi voglio bene, tanto tanto tanto <3

Grazie a tutti gli Autori e le Case Editrici che (soprattutto nelle ultime settimane) hanno affidato i loro lavori alle mie cure e ai miei giudizi. Vi ringrazio per la fiducia 🙂 non vedo l’ora di poter dedicare ai vostri romanzi tutto il tempo che meritano.

sidebardivider

Dopo questo lungo parlare, è arrivato il momendo di divertirci!!! Quindi (anche se solo virtualmente) sono aperte le danze!!! Cocktail per tutti e che la festa abbia inizio 😀
ps: un giorno o l’altro ve l’offrirò davvero, promesso 😉

4cfd064817bb27600f29213065114238

Grazie a tutti <3

Pensiero del Pomeriggio ❤

image

Forse per la prima volta nella mia vita voglio tornare bambina!

Perché quando si è piccoli si vive esattamente per come si è, senza ipocrisie, senza doppi fini, senza l’intenzione di illudere o ferire l’altro, senza cattiveria.

I bambini hanno la mente semplice e il cuore grande!

L.S.

Pensiero della Sera ❤

image

Non importa da quanto tempo una persona faccia parte della tua vita, quanti chilometri di distanza ci siano fra le vostre case o se sia nata molti anni prima di te!

Se riesce a toccarti il cuore, allora è destinata a restarci per sempre!

L.S.