Quinta Tappa Blogtour “APOSTASIA” di Marie Albes – RECENSIONE

10978664_413709825454116_7697253939785694091_n

Buongiorno miei adorati Lettori!
Oggi sono qui per presentarvi un romanzo che davvero lascia il segno, ti entra nella pelle e fino ad arrivare al cuore, dove vi resterà per sempre! Parliamo di APOSTASIA, l’ultimo romanzo nato dalla mente di Marie Albes <3

unnamed

Chiara affronta la sua vita con il sorriso: sono ormai dieci anni che vive in un piccolo convento nelle campagne fiorentine dove il tempo pare essersi fermato, e la fede che l’ha spinta a prendere i voti sembra crescere come un fiore in primavera. Ma ecco che un giorno arriva José Velasco – giovane spagnolo venuto in Italia per scoprire il segreto che tormenta la sua famiglia da anni – e per la prima volta Chiara sente qualcosa palpitarle dentro al petto, un sentimento profondamente sbagliato per una ragazza che indossa un velo come il suo. 10462786_409820932509672_8209686263821130412_nCosì l’amore inizia il suo gioco di sguardi, e mentre José è costretto a lavorare nelle campagne intorno al convento per riuscire a indagare sul proprio passato, Chiara passa le giornate aspettando l’ora di lezione che trascorre con lui, per insegnargli una lingua che in realtà José conosce già abbastanza bene. Nel frattempo l’estate scivola via, lasciando che Chiara e José continuino a inseguirsi a vicenda, ormai incapaci di ignorare ciò che li invade, ma allo stesso tempo impauriti da un vincolo che rappresenta qualcosa di più pericoloso di un semplice voto monastico. E se la religione fosse più forte dell’amore? Il libero arbitrio forse esiste veramente, ma è qualcosa di molto fragile.

la-mia-recensione

“Amore che non posso dire
Amore che non posso dare
Amore che non posso avere
Amore che non posso amare
…Amore”

(Tratto da “I Promessi Sposi – Opera Moderna)

Amore è una parola che attraversa tempo e spazio, che accarezza i volti delle persone, che li inonda di lacrime e li colma di baci fino a scoppiare. Amore è una parola che scalda il cuore, che lo nutre e ne diventa colonna portante. Amore è una parola che trafigge e fa sanguinare, che ti strappa l’anima e la abbandona in balia del vento, in attesa che qualcuno riesca a ricucirla. Amore è una parola che toglie e dà la vita, che la sconvolge e la travolge senza via di scampo…

Ed è proprio questa parola a bussare prepotentemente alla porta di Chiara, una giovane ragazza che a soli diciotto anni sceglie di donare tutto il suo cuore a Dio, sposandosi anima e corpo a lui.
Continua a leggere